Peck CityLife: il tempio dell’alta gastronomia

Peck CityLife:  l’alta gastronomia sbarca nella Milano verticale

Peck CityLife apre le porte a Milano all’interno del più grande distretto commerciale urbano d’Italia. Una nuova formula di ristorazione al servizio della contemporaneità

Peck CityLife: il tempio dell’alta gastronomia è cosmopolita

Peck è il marchio simbolo di ristorazione che dal 1883 a Milano porta l’arte dell’alta cucina in tutto il mondo.

Situato nella Milano storica è apprezzato per la prelibatezza e l’alta qualità del cibo, oltre che per l’impareggiabile savoir faire che da sempre lo contraddistingue.

Da oggi arriva Peck CityLife: gastronomia, ristorante, enoteca, cocktail bar.

Photo Santi Caleca

All’interno di CityLife, il più grande distretto commerciale urbano d’Italia, una nuova formula di ristorazione al passo coi tempi.

 “L’apertura di Peck in CityLife Shopping District è doppiamente storica: non solo è la prima volta che Peck apre a Milano fuori dal proprio quartiere, ma questo negozio è anche il primo dei nuovi Peck.

La sfida è portare la nostra altissima idea di qualità, di servizio e la nostra passione a contatto con pubblici nuovi: con innovazioni destinate a durare nel tempo, e senza inseguire trend o mode passeggere”. Queste le parole di Leone Marzotto, che dal 2016 è AD-Peck.

Spazio a innovazione e contemporaneità quindi. Peck CityLife è un viaggio unico nei sapori e nella qualità culinaria. Per incontrare i gusti di tutti, anche dei palati più esigenti.

Tra le novità la nuova formula di ristorazione

Peck CityLife: il tema è mangiare in gastronomia

Assaporare il proprio piatto seduti al bancone non è solo un valore estetico, ma anche filosofico

Solo in questo modo il rapporto tra preparazione e consumo, tra materia prima e degustazione, torna al primo posto.

Peck CityLife propone quotidianamente una serie di signature dishes. Dalla costata di manzo al risotto giallo con ossobuco, fino all’intramontabile cotoletta alla milanese.

Si possono degustare anche piatti “intramontabili”: lesso, cassoeula, carni allo spiedo. O prodotti meno conosciuti ma altrettanto squisiti: la lingua salmistrata o il marbré.

Altra specialità ricca di gusto sono gli antipasti. Da sempre assaporati in compagnia richiamano la condivisione del buon cibo e dello stare a tavola.

Nasce così un vero e proprio rito sociale di partecipazione al gusto.

Le proposte sono davvero varie: insalata russa, paté, gamberi in salsa cocktail, storione, vitello tonnato e la famosa bresaola della ricetta Peck.

Peck CityLife è inoltre il luogo ideale per assaporare il tartufo, il jamon iberico de bellota, il foie gras, i salumi selezionati e i formaggi particolari dell’ampio assortimento del marchio.

Il ristorante in gastronomia consente all’ospite di ordinare fuori carta tutto ciò che trova esposto al grande bancone di ingresso

E come non parlare dell’enoteca. Più di 150 etichette esposte, italiane e francesi. Una immensa e prelibata collezione di vini e distillati.

I sommelier di Peck sono sempre a vostra disposizione per consigliarvi il miglior vino, sia per accompagnare la vostra esperienza culinaria all’interno del locale, sia per l’acquisto di bottiglie da asporto.

L’enoteca è inoltre teatro di numerosi eventi su prenotazione. Dagli incontri con i produttori di alcune tra le etichette più pregiate, alla degustazione di alcune delle annate più importanti appartenenti alle migliori cantine.

L’ultima sorpresa di Peck CityLife  è la cocktail station. Un banco interamente decorato da piastrelle dipinte a mano con il disegno di una storica fotografia del Peck anni ’50.

Affidato alle sapienti cure di Riccardo Brotto, è stata creata una carta di cocktail per tutti i gusti.

Alcuni legati alla tradizione e alla storia di Peck, altri all’innovazione e alla contemporaneità.

Peck CityLife: design della qualità

Oltre che un immenso scrigno di sapori, Peck CityLife è un luogo in cui vivere un’esperienza che va oltre l’ambito culinario

Proprio per questo è stato affidato alle sapienti mani di Claudio Saverino e Tiziano Vudafieri, dello Studio Vudafieri-Saverino Partners, il compito di creare un concept che rispecchiasse al meglio l’identità Peck.

L’obiettivo è quello di realizzare un vero e proprio ponte, un ambiente ricco di elementi simbolici che uniscono l’identità storica del marchio con una dimensione più moderna.

L’immenso banco gastronomia di Peck CityLife accoglie i visitatori all’ingresso. I tavoli sono ripiegabili accanto al banco e permettono così al cliente di vivere una nuova esperienza. Oltre che avere una visione assolutamente privilegiata dell’autenticità del prodotto.

I posti tavola si moltiplicano. I coperti sono 70 in totale, di cui 50 al ristorante/gastronomia e 20 nell’enoteca cocktail bar.

Il ristorante è uno spazio allungato dove gli specchi amplificano la profondità delle pareti. Il soffitto in legno sospeso a maglia romboidale, poi, regala una sensazione di calore e intimità.

All’interno dell’enoteca invece ogni bottiglia di vino è esposta in maniera accurata e mai casuale. Come note di uno spartito creano una composizione unica, deliziosa per occhi e palato.

Il banco della cocktail station è rivestito da piastrelle in gres dipinte a mano con un disegno unico realizzato solo per Peck, legato a una fotografia storica degli anni ‘50.

In vetrina sono stati allestiti display espositivi. Vetrine in rame bifronte che regalano versatilità e eleganza a tutto lo spazio.

Peck CityLife offre quattro luoghi differenti per funzione e relazione con il pubblico che, come per magia diventano una cosa sola. Questa è la chiave per offrire un’esperienza unica all’interno di un’atmosfera davvero suggestiva. 

Alessandra Borgonovo

 

Peck CityLife
Piazza Tre Torri -20145 Milano - Italy
Orari: Lunedì -Sabato9.00 -23.00| Domenica 9.00 –21.00
Tel.+ 39 02 3664 2660
SOCIAL FB
Mail. peck.citylife@peck.it
www.peck.it
No Comments Yet

Comments are closed