Alla scoperta della Georgia

Georgia: un viaggio tra musica, ospitalità e tradizione storica

Macon

Un piccolo grande tesoro al sud degli Stati Uniti che prende il nome di Georgia

Quando si organizza un viaggio sappiamo tutti che tra i luoghi più gettonati ci sono gli Stati Uniti, e in particolare alcune zone o Stati: dalla città che non dorme mai di New York, quella super salutare di Los Angeles, quella ventosa di Chicago, fino ad arrivare a quella denominata “Golgen Gate city” cioè San Francisco. Ma ci sono tantissimi altri luoghi suggestivi all’interno degli USA e tra questi troviamo lo stato della Georgia.

Alla scoperta della Georgia

Lo stato della Georgia si trova nel sud degli Stati Uniti e la sua capitale è Atlanta; altre città importanti sono Columbus, Savannah, Atene, Sandy Springs. In termini di popolazione è casa a 9.687.653 persone, il che la rende la nona divisione negli Stati Uniti in termini di popolazione.

Per quanto riguarda il paesaggio, possiamo descrivere Georgia come un territorio dove si possono trovare spiagge, montagne e laghi

Insomma, è ricca di meraviglie, più precisamente sono sette: Providence Canyon, Warm Springs, Okefenokee Swamp, Tallulah Gorge, Amicalola Falls, Stone Mountain e Radium Springs.

Savannah

Curiosità interessanti?

Dal punto di vista artistico…

La città di Atlanta ospita il Cyclorama Building che a sua volta è la casa di un dipinto lungo 385 metri, noto per essere il più grande murale del mondo fino al 2004. Il dipinto raffigura una visione ampia della guerra civile di Atlanta.

La scultura più grande del mondo si trova su Stone Mountain (montagna) ed è composta dalle figure del generale Stonewall Jackson, il politico Jefferson Davis e il generale Robert E. Lee insieme al suo cavallo soprannominato “il viaggiatore”.

Dal punto di vista sportivo…

I Giochi olimpici del 1996 furono ospitati in Atlanta, e mantengono fino ad oggi il record dei “più grandi” in quanto parteciparono ben 197 nazioni.  

Georgia e le celebrità…

Georgia è città natale di molte celebrità, persone che per un motivo o l’altro hanno lasciato il proprio segno nella storia come il James E. Carter, 39° presidente degli Stati Uniti; Martin Luther King Jr., leader dei diritti civili, Atlanta; Ray Charles, cantante (1930-2004) definito come il “padre del soul”); e molti altri ancora.

Un’altra curiosità interessante, soprattutto per chi è amante delle leggende da brividi, è che la città di Savannah è conosciuta per essere tra le più infestata degli Stati Uniti.

Un riconoscimento dato dall’Istituto americano di parapsicologia. Perché? È considerata una città costruita su un territorio dpve vagano “fantasmi”… Sarà vero? Chi lo sa…

Un’altra peculiarità dello stato della Georgia è il fatto di avere tante ricchezze dal punto di vista architetturale, infatti qui potrete trovare tante dimore storiche dal fascino ineguagliabile.

Georgia e i ricordi di un’epoca passata

Il vecchio sud ha una ricca storia… infatti c’è l’Antebellum Trail, un viaggio di 160 chilometri circa che attraversa sette comunità storiche sfuggite alla marcia di Sherman in Georgia.

Questo sentiero conduce i propri viaggiatori a scoprire dimore storiche, maestose architetture e fantastici musei.

Difatti, Ogni comunità ha le sue peculiarità culturali e una ricca tradizione musicale che vale la pena scoprire. Esplorando l’Antebellum Trail, i viaggiatori sono invitati a provare la genuina ospitalità del Sud, bevendo un julep alla menta sotto un porticato e scoprendo i tesori nascosti in queste piccole località.
Il percorso Antebellum Trail può essere attraversato in auto o, per i più sportivi, in bicicletta.

La magia del Antebellum Trail… dalla prima all’ultima tappa

In questo sentiero scoprirete piccole cittadine, come quelle dei film, con piazze pittoresche e dimore storiche.

Si prende il via da Athens (dove tra l’altro è stato fondato il percorso nel 1985), qui avrete modo di catturare con i vostri stessi occhi le bellezze architettoniche risalenti al periodo precedente la guerra civile, inclusi il T.R.R. Cobb House Museum e la Taylor-Grady House.

Georgia Museum of Art

Da non perdere il centro città con i suoi ristoranti chic, il Georgia Museum of Art e lo State Botanical Garden of Georgia, con 8 chilometri di sentieri immersi nel verde.

Ma in questa città c’è un’altra ricchezza: la musica. Infatti, è celebre per la sua storia musicale e per essere casa dell’alternative rock, portando al successo band del calibro dei B52’s o dei R.E.M.

Poco distante si trova Watkinsville, una tranquilla cittadina che ospita l’Eagle Tavern Museum, una delle strutture più antiche della Contea di Oconee; piccole gallerie d’arte e affascinanti Bed&Breakfast come l’Ahsford Manor, che attirano i visitatori nel cuore del centro storico.

Seconda tappa: Madison. Qui a sorprendere i viaggiatori sono sicuramente la sfilza di case dell’anteguerra, i suoi viali alberati, le sue file di colonne e le sue incantevoli locande.

Da non perdere il centro storico, tempestato di cornioli, querce e splendide residenze.

Uno dei luoghi più iconici è l’Heritage Hall, una splendida dimora che riporta i visitatori al tempo della guerra civile. Ancora oggi è possibile vedere i segni sui vetri delle finestre, lasciati dalle dame del sud quando testavano l’autenticità dei loro anelli di diamanti.

Sicuramente bisogna fare visita al Farmview Market che offre prodotti a kilometro zero. Si prosegue poi nelle strade di Eatonton, con oltre 100 residenze risalenti all’anteguerra e all’epoca Vittoriana.

La terza fermata è Milledgeville, ex capitale della Georgia. Il modo migliore per visitare questa cittadina? Con il tram…fermarsi al Lockerly Hall e alla St. Stephens Episcopal Church.

Poi si prosegue all’Andalusia Farm, un tempo proprietà dell’autore Flannery O’Connor, e l’imponente Old Governor’s Mansion, residenza dei governatori della Georgia dal 1839 al 1868, rievocano il passato della città. A Gray/Old Clinton, un tempo una animata città di frontiera, il tempo sembra essersi fermato. La vicina Jarrell Plantation, un tempo piantagione di cotone, è in mano alla stessa famiglia da 140 anni e merita sicuramente una visita.

The Hay House – Macon

L’ultima tappa del Antebellum Trail è Macon: una città caratterizzata da ben 6.000 edifici storici, tra cui troviamo la Hay House e il Sidney Lanier Cottage, e le sue nuvole di fiori rosa, che ogni primavera sbocciano a migliaia sugli alberi di ciliegio.

Tra le attrazioni imperdibili della città troviamo anche l’Ocmulgee National Monument dedicato alla storia dei nativi americani, e il Tubman Museum, che celebra l’arte, la storia e la cultura afroamericane.

Inoltre, tutti i viaggiatori avranno la possibilità di fare un viaggio nella storia della musica: Little Richard Penniman è cresciuto qui, prima di accendere la fiamma del rock’n’roll con la sua “Tutti Frutti”. Altri musicisti della zona sono Otis Redding, la Allman Brothers Band e la superstar del country Jason Aldean.

Otis Redding Statue – Macon

Georgia e la musica…

Il ricco patrimonio della Georgia ne fa una delle mete preferite dagli amanti della musica e della cultura.

In questo luogo è nata la maggior parte della musica popolare: è casa di molti musicisti ed è stata anche terra d’ispirazione per altri che l’hanno attraversata e vissuta… leggende come Johnny Mercer a Savannah, James Brown e Lady Antebellum ad Augusta, Ray Charles ad Albany, il cantante country Luke Bryan a Leesburg e le icone hip-hop Outkast, Usher, TLC e Ludacris ad Atlanta.

Maria Elisa Altese

Per maggiori informazioni, visitare il sito www.antebellumtrail.org 
e www.exploregeorgia.org
No Comments Yet

Comments are closed