Un tatuaggio che salva la vita

Con ghd lo styling diventa un’azione a fin di bene

Si può sostenere la lotta contro il cancro al seno con un hair styling? Sì, si può, grazie alla collezione styler Ink on Pink di ghd

È inutile mentirci: tutte le aziende sono guidate dal guadagno e dalla popolarità. Alcune, però, scelgono di sfruttare la loro influenza e fare leva sulla fedeltà dei loro clienti a fin di bene.

Grace Lombardo

Ink on Pink: la collezione ghd che supporta la ricerca contro i tumori femminili

È questo il caso di ghd, il marchio di hair styler più famoso al mondo che da 15 anni, con la sua Campagna Pink, sostiene varie organizzazioni benefiche e fondazioni che promuovono la ricerca per la lotta contro il cancro al seno.

Oggi siamo fiere di potervi presentare il nuovo progetto ghd, un progetto dedicato alle donne e ideato per sostenere la ricerca contro i tumori femminili: è Ink on Pink.

La collaborazione: David Allen, l’uomo che restituisce l’autostima con i suoi tatuaggi

a dx David Allen

Per celebrare il quindicesimo anniversario di supporto alla causa delle malattie femminili, ghd ha deciso di collaborare con il tatuatore David Allen, specializzato nei tatuaggi sulle donne che hanno subito una mastectomia.

Da oltre dieci anni, infatti, David tatua bellissimi motivi floreali per nascondere le cicatrici delle sopravvissute che, dopo l’operazione, hanno bisogno di sentirsi di nuovo belle, di nuovo femminili, di nuovo donne.

Odiavo guardarmi allo specchio prima del tatuaggio”, confida una di queste donne, Grace Lombardo, ambassador di ghd per il progetto Ink on Pink. “Ora invece ho questo incredibile capolavoro che è intrinsecamente mio, per la vita.”

Insieme a David Allen, ghd ha creato il design esclusivo della collezione in edizione limitata Ink on Pink: così, gli styler top di gamma ghd platinum+ e ghd gold® diventano rosa e si vestono con il design floreale di David Allen, ispirato al suo stile di tatuaggio.

L’ambassador: Grace Lombardo, eroina della vita reale

Come accennavamo, ghd ha scelto come ambassador per la limited edition Ink on Pink un’eroina della vita reale: Grace Lombardo, che condivide la sua storia in nome di tante altre donne che hanno vissuto l’esperienza traumatica del tumore al seno.

Grace, mamma di tre figli, si è ammalata di cancro al seno a soli 35 anni, e ha subito una doppia mastectomia e ricostruzione.

Il cancro ti toglie molto più del seno. Si porta via i tuoi capelli, la tua autostima.”, spiega Grace.

Per coprire le cicatrici e ricominciare ad amarsi, Grace Lombardo si è affidata alle abili mani di David Allen, che l’ha tatuata: e questo piccolo, grande gesto le ha permesso di riprendere il controllo di se stessa e del suo corpo.

L’obiettivo: raccogliere un milione per appoggiare la ricerca

Per ogni vendita della collezione Ink on Pink, ghd donerà €10 a Pink is Good, il progetto di Fondazione Umberto Veronesi nato nel 2013 a sostegno della ricerca scientifica d’eccellenza contro i tumori femminili.

L’obiettivo di ghd è quello di raccogliere $1 milione quest’anno con la collezione Ink on Pink. E tu? Sei pronta a darci una mano?

Federica Miri

#MyTattooMyStory #ghdpink

La Collezione Ink on Pink è disponibile dal 1° luglio 2019. 
I prodotti ghd sono disponibili per l'acquisto 
nei migliori saloni e presso i rivenditori premium e su ghdhair.com/it
error: il contenuto è protetto.