A Zurigo camere d’artista

“Hotel Noël”, l’albergo è Pop

In dieci hotel selezionati della città elvetica le opere e le installazioni di dieci celebri creativi

Fiabesche decorazioni natalizie, giochi di luce, cieli stellati, pannelli e collage trasformano il soggiorno in una suggestiva esperienza immersiva

Dieci creativi per dieci hotel, a Zurigo debutta la camera d’artista.

Hotel Noël, Zimmer, Marktgasse Hotel, Yehteh

Si chiama “Hotel Noël” l’evento lanciato dall’ufficio per il turismo della città elvetica, all’apertura di un periodo di festività che ritrova smalto dopo un anno difficile. 

Un “Pop up hotel” e un albergo diffuso sotto il segno di forma e colore quello pronto ad accogliere i turisti.

Nelle stanze di dieci alberghi installazioni, opere e pannelli di artisti, illustratori e designer di fama trasformano il soggiorno in una straordinaria esperienza immersiva, all’insegna del colore, delle immagini e del virtuale.

I nomi degli hotel sono di rango, quelli degli artisti anche. Ecco dunque il designer Alan Kupper, che presenta il suo concept “Home is where we celebrate the ordinary” al Luxus Boutique-Hotel Storchen. Al 25hours Hotel Langstrasse l’artista e designer Schoenstaub regala agli ospiti un viaggio negli anni Settanta.

Martina von Meyenburg e le sue creazioni fiabesche donano atmosfere da sogno alle camere dell’Hotel Krone, e i pannelli creativi di Philipp Dornbierer (Yehteh) attendono invece gli ospiti dell’Hotel Marktgasse.

Ancora l’Hotel Sedartis di Thalwil, dove la coppia di artisti Husmann/Tschaeni ha creato una caverna invernale, e il Glockenhof, dove Sebastian Utzni porta nella stanza sole, luna e stelle con l’installazione ‘The sky is the limit’.

Hotel Noël, Zimmer, Hotel Glockenhof, Sebastian Utzni
“Sky is the Limit”
 

Ancora l’artista Corso Bortozzi, creatore di un mondo invernale illuminato da giochi di luce all’Hotel Greulich, e Matthias Gubler, che trasforma in collage il soffitto di una stanza del Plattenhof.

Chiudono l’elenco il Sorell Hotel St. Peter, decorato a forme geometriche e linee da Benjamin Solt, e l’Hotel Helvetia, regno del collage tridimensionale a pittura acrilica della disegnatrice di Myriam Gämperli (in arte Mizzo).

Il vernissage di “Hotel Noël – 10 Ways to Experience Christmas in Zurich” si è tenuto negli ultimi giorni di novembre, l’evento dura sino a Natale

L’idea della “stanza d’artista” una delle molte con cui l’ente Zurigo Turismo si prepara ad accogliere i visitatori: fuori dall’hotel una Zurigo scintillante e vestita a festa.

Lo spirito natalizio della città si sveglia, dopo il ‘torpore’ dell’anno passato – così Martin Sturzenegger, direttore di Zurigo Turismo – e siamo pronti ad accogliere i nostri ospiti”.

Il Natale di Zurigo è un mosaico di eventi e attrattive: dal Villaggio di Natale sulla Sechseläutenplatz all’isola natalizia sul Bauschänzli al parco magico all’aeroporto.

Kunsthaus Zürich ©Switzerland Tourism / Oliver Baer
Kunsthaus Zürich © Juliet Haller, Amt für Städtebau”
Kunsthaus Zürich ” ©Switzerland Tourism – Colin Frei
Kunsthaus Zürich ©Switzerland Tourism / Colin Frei

Ma la città offre molto altro, e lungo tutto l’anno. Imperdibili una passeggiata nella Münsterhof in città vecchia, una visita alla Kunsthaus Zürich per ammirare le opere di Monet e Munch, qualche ora di shopping sulla Bahnhofstrasse e un tour guidato alla culla del dadaismo, il Cabaret Voltaire.

Per i buongustai d’obbligo un pranzo o una cena in uno dei tantissimi ristoranti di grido della città, insignita da un numero record di stelle Michelin. Infine, un’opportunità di viaggio.

È possibile raggiungere la città in solo 3 ore e mezzo da Milano grazie a Promo Città Svizzere, disponibile dal 23 ottobre e valida per viaggiare dal 20 novembre al 20 dicembre 2021 sui treni Eurocity Italia – Svizzera verso Zurigo.

Tariffe da Milano da 25 a 45 euro a tratta, da 30 a 50 da Genova. Ogni info a www.trenitalia.com o nelle agenzie di viaggio abilitate.

Monica Autunno

Le camere i concept degli artisti sono su noelzurich.com
Per altre info www.zuerich.com
error: il contenuto è protetto.