La Mappa delle Meraviglie dell’Italia

Itas Mutua, Paladino di bellezza e cultura

Itas Mutua riconferma il suo costante impegno per il territorio diventando Paladino delle Meraviglie dell’Italia: su www.sharry.land si può scoprire la Mappa delle Meraviglie, dove innumerevoli tesori sono sparsi nel vasto museo della penisola.

Molte di queste Meraviglie sono poco note, perché lontane dalle classiche rotte turistiche, ma non per questo meno preziose

Montenero Sabino – Lazio

Itas Mutua, come Paladino, diventa portavoce di queste Meraviglie nascoste e ci vuole accompagnare in un Viaggio alla loro scoperta: dal Trentino Aldo Adige attraversa il Veneto e approda nelle Marche e nel Lazio, svelandoci bellezze della Natura come la riserva del Furlo o le cascate di Molina.

Oppure Meraviglie dell’arte come i 40 domenicani di Tomaso da Modena, o tesori architettonici come il prezioso teatro Bramante di Urbania. Si vogliono anche scovare piccoli borghi antichi come Montenero Sabino o Canale di Tenno, o incredibili musei d’alta quota come il Lumen.

Con la sua sede a Trento, Itas Mutua è la più antica compagnia d’Italia: con 200 anni di storia (1821-2021) oggi è tra i principali gruppi assicurativi nazionali, e mantiene inalterato il suo essere Mutua, caratterizzato da un forte spirito solidaristico fondato sull’aiuto reciproco tra le persone.

Riserva Naturale Gola del Furlo – Marche

“Essere una Mutua significa, tra l’altro, investire costantemente parte delle risorse generate in progetti concreti per le comunità, al servizio del bene comune” afferma Alberto Rossi, direttore centrale ITAS. “Per questo la Compagnia è da sempre attenta al territorio e alla valorizzazione delle sue meraviglie come elementi distintivi di particolari comunità che, attraverso esse, si identificano e riconoscono le proprie radici, generando nuove opportunità di sviluppo sociale, culturale ed economico”.

Teatro Bramante, Urbania – Marche

Gli obiettivi che si pone SharryLand sono di dare voce alle Meraviglie dell’Italia e riunire intorno a esse tutto il bello che c’è: un’innovativa piattaforma social e Società Benefit che ha avviato un grande progetto di mappatura e narrazione del nostro immenso patrimonio storico-culturale diffuso in tutte le regioni.

Tutti gli strumenti operativi, disponibili sulla piattaforma, mirano a coinvolgere residenti, viaggiatori, operatori culturali ed economici, enti locali ed associazioni per dare vita a una grande community di persone appassionate e consapevoli.

Come conferma il fondatore Luigi Alberton “L’obiettivo è farle incontrare nelle Meraviglie, innescando un volano di crescita e opportunità per le comunità locali, in un’ottica di turismo esperienziale, sostenibile e di prossimità”.

Tenno – Trentino-Alto Adige

Un progetto di rete molto ambizioso ma concreto, che vuole crescere con la partecipazione di tutti e con il sostegno di aziende lungimiranti e sensibili al territorio: Itas Mutua vuole essere una di queste che, diventando Paladino della Mappa delle Meraviglie, si fa ambasciatore nel mondo della bellezza e del valore dell’Italia.

La Redazione