La Toscana fa gola a tutti

Tooscans, l’e-commerce delle eccellenze toscane

L’idea di una coppia della Valdinievole, in provincia di Pistoia, per non far mai mancare food, wine & beer made in Toscana sulle tavole degli “expat”, che hanno nostalgia dei sapori della loro infanzia, e di chi ama i sapori e le tradizioni della Culla del Rinascimento

Un magazzino di stoccaggio e un rapporto diretto con piccole attività artigianali di alta qualità tra i segreti del successo commerciale in questo periodo di boom degli acquisti online.

Tooscans (www.tooscans.it) è l’e-commerce delle eccellenze toscane in fatto di cibo, vino e birra che in questi mesi di lockdown e generale difficoltà negli acquisti “in presenza” ha continuato a rifornire le tavole italiane e straniere di specialità di alta qualità che, oltre al corpo, nutrono anche la mente.

Mangiare toscano, un bisogno emotivo

Scegliere di mangiare toscano pur vivendo lontani dalla Toscana non è solo un bisogno fisico, ma soprattutto emotivo: è una necessità legata al bisogno di ricordare di tanto in tanto emozioni piacevoli del proprio passato.

I toscani che vivono lontani vogliono ritornare ai sapori e ai profumi familiari, ai piatti preparati dalle mamme e dalle nonne. Altri, invece, sentono il bisogno di ricordare i sapori e i profumi legati a periodi di vacanza e cercano prodotti la cui origine e qualità sia garantita.

Volete preparare la ribollita? Ecco la ricetta “passo passo” 

Tooscans ci insegna a preparare la ribollita

Uno dei piatti “icona” della toscanità a tavola è la ribollita. Nasce come un piatto povero della tradizione contadina ed è la tipica zuppa toscana a base di verdure

Per servirla, si deve ripassare in padella, “ribollire” e servire con un filo d’olio extra vergine di oliva e crostini di pane toscano. Ben pochi oggi la sanno cucinare “secundum artem” perché richiede tempo, amore e, naturalmente, semplici ma genuini ingredienti.

Il tempo di preparazione è di due ore e mezzo. Gli ingredienti che servono sono due cipolle rosse, due carote, un gambo di sedano, quattro patate, 350 grammi di fagioli secchi cannellini o toscanelli, un mazzetto di bietola, un cavolo verza piccolo, un mazzetto di cavolo nero, passata o polpa di pomodoro, aglio, sale, pepe nero, pane toscano raffermo.

I fagioli secchi vanno messi a mollo per 12 ore circa e poi cotti a fuoco lento. Soffriggete leggermente in una pentola le cipolle affettate e l’aglio.

Aggiungete le altre verdure e la verza sminuzzate, le foglie di cavolo nero tagliate grossolanamente e senza coste, eccetto i fagioli che vanno aggiunti successivamente.

Quando le verdure hanno “rifatto” un po’ della loro acqua, ricopritele con altra acqua calda, mettete il coperchio e fate bollire a fuoco medio per un’ora. Aggiungete i fagioli cotti, in parte interi e in parte passati, e il sale.

Fate bollire per altri quindici minuti girando spesso, perché l’aggiunta del fagiolo facilita il depositarsi della zuppa. Aggiungete due cucchiai di passata o polpa di pomodoro.

Tagliate a fette il pane toscano raffermo e in un recipiente di coccio alternate uno strato di pane alla zuppa fino a intridere bene tutto il pane. Fate riposare per un giorno.

Per gustarla. togliete dal tegame la quantità desiderata e mettetela nuovamente a riscaldare, o meglio a “ribollire”. Rifinite con un filo d’olio EVO a crudo e pepe nero macinato fresco.

Nell’e-commerce Tooscans, molti di questi passaggi possono essere saltati acquistando un vasetto da 500 grammi il cui contenuto, prima di essere servito, va scaldato e aggiunto al pane tipo toscano raffermo spezzettato disposto in una scodella. Il tutto, poi, va fatto riposare a fuoco spento.

Per finire, ripassare in padella (ribollire) e servire con un filo d’olio extra vergine di oliva. La porzione è per due persone.

Per rendere la ribollita ancora più sostanziosa, si può aggiungere una passata di legumi tra quelle di Podere Pereto (vi consigliamo per esempio il passato di cicerchie.

Per i veri buongustai, in tanti prodotti in vendita su Tooscans sono presenti ricette scaricabili. Approfittatetene e provatele.

Tooscans: una storia d’amore e di gusto

Tooscans è una “creazione” di Irina Mihailenko e Marino Macciò, compagni anche nella vita. Com’è nata l’idea? Quasi per caso. Marino che prende un caffè nella primavera del 2018 con un amico che aveva lavorato a Dublino. Una chiacchierata sulla voglia di eccellenze italiane all’estero.

Poi, nel settembre 2018, il “nuovo” incontro di Marino con Irina, che già conosceva dal 2009. Irina Mihailenko si occupa da circa un ventennio di consulenze enogastronomiche.

Ha iniziato il suo “cursus honorum” con il corso professionale di sommelier con AIS (Associazione Italiana Sommelier) a Firenze e da lì la curiosità verso il cibo e il vino è diventata una continua scoperta di cantine, prodotti, vini e vitigni, ristoranti, chef, locali. La crescita professionale nel food&wine di Irina Mihailenko è proseguita con il diploma di sommelier con la FISAR (Federazione Italiana Sommelier Albergatori e Ristoratori).

Nel corso degli anni, Irina Mihailenko ha avuto diversi riconoscimenti professionali. Tra questi, l’inserimento (quest’anno per la settima volta) tra i più importanti e conosciuti operatori del settore food&wine da parte della testata “Italia a Tavola”. Il know-how di Irina Mihailenko ha dato la spinta definitiva al progetto “Tooscans” che in pochi mesi è diventato realtà.

Un nome speciale per un territorio unico al mondo

Il brand Tooscans rappresenta in estrema sintesi l’amore verso la Toscana, una terra ricca di natura, storia, cultura e buon cibo: da “too Tuscans” a “Tooscans”. Il marchio è stato registrato in Italia, Unione Europea e Federazione Russa.

La scelta dei produttori

La selezione dei produttori da inserire nell’e-commerce ha riguardato oltre settanta aziende enogastronomiche.

 Da giugno 2020, è stata attivata la sezione Vini e Birre, una volta ottenuta la relativa licenza di vendita.

Nel magazzino di stoccaggio sono presenti i prodotti disponibili sul sito, in modo da garantire un’immediata consegna con DHL express per l’estero via aerea e BRT express per Italia e Europa su gomma.

I prodotti vengono consegnati a temperatura ambiente e a temperatura controllata entro 24/48 ore dall’ordine. A differenza di tanti portali e-commerce che svolgono attività di mera intermediazione, Tooscans acquisisce e immagazzina i prodotti che, se disponibili sul sito, sono immediatamente spediti al consumatore finale.

I progetti futuri di Tooscans

I nuovi ingressi nella piattaforma di e-commerce delle eccellenze toscane sono continui. In arrivo sul portale una sezione dedicata ai prodotti vegan e, specialità tra le specialità, sarà possibile farsi arrivare a casa anche le famosissime Cialde di Montecatini. Alle viste, poi, anche un ampliamento della sezione dedicata al vino.

Ma il sogno che presto potrebbe diventare realtà e che Marino e Irina ci hanno raccontato con grande emozione è l’uscita di una linea di prodotti a marchio Tooscans dedicata a piccole e a volte piccolissime realtà artigianali che non avrebbero la forza di proporsi in autonomia nel mondo online.

Il successo è garantito, la Toscana fa gola a tutti.

Sandra Tognarini