Losanna fuori dai luoghi comuni

Losanna, ovvero la città svizzera ideale in cui svernare

Questa primavera potrete sbocciare a Losanna, città di ispirazione medievale e romana

Non solo destinazione congressuale perfetta e sede del Comitato Olimpico Internazionale: Losanna, infatti, è una città ricca di attrattive, tutte da scoprire.

Antiche cattedrali gotiche, moderne strutture museali, locali di tendenza e un’architettura tipicamente continentale fanno di questa città un bijoux.

Al centro della Losanna antica svetta la più grande cattedrale della Svizzera

Nel cuore di Losanna, sulla collina della Cité, si districano vicoletti antichi, sede di botteghe artigiane e bistrot, il luogo ideale dove iniziare la giornata, per ritrovare il vostro spirito romantico.

Con le sue guglie acuminate, poi, domina il panorama cittadino uno dei più affascinanti esempi di architettura medievale svizzera.

La cattedrale di Notre-Dame di Losanna ha origini antichissime, essendo, la sua costruzione, iniziata nel 1170.

Un raffinato esempio di arte scultorea e pittorica, rimarrete incantati alla vista dell’immenso rosone, che, con le sue vetrate istoriate, raffigura la concezione del mondo durante il Medioevo: i pannelli, infatti, rappresentano tutte le creature concentrate intorno alla figura centrale del Dio creatore.

L’anima della città si trova nella Place de la Palud

Ritroverete lo spirito mitteleuropeo una volta giunti alla piazza centrale di Losanna: di fronte all’antico municipio, è situata una meravigliosa fontana sormontata dalla statua che rappresenta la Giustizia.

Proprio qui sarà possibile per i visitatori essere accolti dal calore del mercato settimanale, dove gustare le pietanze locali.

Da non perdere per i visitatori è veder battere l’ora dall’antico orologio della città, che ogni giorno, dalle 9 alle 19, in una bizzarra danza di automi, racconta i momenti salienti della storia cittadina.

Elemento tipico che scandiva il ritmo di vita dell’antica Europa, vi riporterà indietro nel tempo.

Losanna cambia volto appena ci si allontana dal centro storico e sembra sintonizzarsi con la vita moderna nel quartiere del Flon

Precedentemente deposito di carattere industriale, dopo una complessa opera di riqualificazione il Flon è divenuto il quartiere contemporaneo della città.

Partendo da Place de l’Europe, vi ritroverete all’improvviso fra alti palazzi di vetro dalle terrazze vivaci, sedi di locali che offrono day spa e afterhours all’aperto, in stridente contrasto con l’anima bourgeoise che si respira all’interno delle mura della città.

Sarà qui che troverete i bar di tendenza e le boutique, luogo prediletto del divertimento notturno al ritmo della musica pop.

Per completare la settimana, il lungo lago di Ouchy vi aspetta

(c) Régis Colombo

Una perfetta gita del weekend: a piedi o in bicicletta, è possibile essere ritemprati dall’aria del Lago Lemano (conosciuto comunemente come Lago di Ginevra), il più grande specchio d’acqua dolce in Europa, percorrendo i suoi lunghi viali alberati.

Arrivare fino all’imbarcadero di Ouchy sarà valsa la passeggiata: qui potrete, infatti, prenotare un’escursione sul lago, per godervi un meraviglioso tramonto a bordo del battello.

(c) Régis Colombo

Losanna offre una primavera di eventi

Le prime donne fotografe al Musée de l’Elysée

Dal 20 febbraio al 5 maggio potrete ammirare una dettagliata retrospettiva sulle donne che, nei primi decenni del ‘900, per prime si sono avvicinate alla fotografia, rivoluzionando i canoni di genere.

Organizzata dalla fondazione Henri Cartier Bresson di Parigi, figura centrale sarà la moglie dell’artista, la fotografa Martine Franck.

Martine Franck

Una kermesse cinematografica all’interno della città

Dal 7 al 10 marzo un percorso sulla storia cinematografica si snoda nei diversi cinema e forum della città, attraverso la visione di film ormai cult.

Allestita dall’associazione Rencontres 7° Art di Losanna, sarà l’occasione per workshop e dibattiti alla presenza di attori e registi di calibro internazionale.

Un jazz festival completo alle porte di Losanna

Dal 5 al 13 aprile si svolge il Cully Jazz Festival. All’interno del villaggio di Cully, a pochi chilometri dalla città, saranno ben 150 le esibizioni live di artisti del genere, quali Melissa Leveaux e Fatoumata Diawara.

Margherita Turdò

www.lausanne-tourisme.ch
SOCIAL FB
#Lausanne #Mylausanne
No Comments Yet

Comments are closed