XXIV Mostra Orticola 2019

C’è aria di primavera con Orticola 2019, la mostra-mercato di fiori, piante, frutti e molto altro…

Dal 17 al 19 maggio un weekend dedicato alla natura ai Giardini pubblici Indro Montanelli di Milano

Ingresso Dugnani – Bosco e Giardino -Antonio Perazzi – ORTICOLA 2019

Orticola 2019: “Piante amiche: le buone associazioni botaniche”

Il mese di maggio ha il pollice verde con Orticola 2019

Arrivata alla sua XXIV edizione, Orticola è la più importante vetrina italiana per il vivaismo nazionale e internazionale. E quest’anno il tema prescelto è “Piante amiche: le buone associazioni botaniche”.

A ogni luogo, la sua pianta

Ecco il concetto chiave di Orticola 2019

Il rispetto per l’ambiente, per il clima, il terreno e l’acqua deve essere sempre al primo posto. Infatti, senza questi elementi fondamentali, l’immensa e variegata vegetazione italiana non potrebbe esistere.

Dalla mostra-mercato al Fuori Orticola, ricco di iniziative culturali, scopriamo insieme tutte le attività che andranno a comporre Orticola 2019.

La mostra-mercato

Piante amiche: le buone associazioni botaniche” è il tema Orticola 2019

Vivaio Donne di Piante, Grewia occidentalis

Il territorio italiano offre una molteplicità di climi, ambienti e flora. Così le piante crescono tra loro, combinandosi a seconda di esigenze e comportamenti.

Queste caratteristiche devono essere assolutamente rispettate attraverso accostamenti, non basati su semplici caratteristiche estetiche (forma, colore e fioritura), ma sulle necessità delle piante e sul loro modo di convivere.

Favorendo un maggior grado di ecosostenibilità con composizioni più autosufficienti e con minor bisogno di manutenzione. Oltre che garantendo risultati più corretti e duraturi sia dal punto di vista biologico che estetico.

Non è un caso quindi che la mostra-mercato Orticola 2019 sia rappresentata da due fiori: la peonia e il tulipano

Meravigliosi e in grado di vivere in armonia, si sono trasformati nell’immagine Orticola 2019, che porta la firma di Sofia Paravicini.

L’artista ha pensato a un mazzo di fiori in cui convivono anche alcuni insetti, una piccola formica e un’ape, entrambi fondamentali all’intero ecosistema.

Ma i veri protagonisti di Orticola 2019 sono i vivaisti. E ogni anno si aggiungono nuovi talenti: giovani e start up.

Vivaio Diflora,carnivore

Alcuni esempi sono Valerio Guidolin, titolare di Diflora, un vivaio di piante carnivore. Oasi Tropicale, la passione per piante non comuni di Luca Chiesa, giovane farmacista preparatore. Ed Everflor di Roberto Bonetalli, per la prima volta presente a Orticola, dal 1996 si dedica al mondo dei bonsai sia da interno che da esterno.

Non sono vivaisti ma arrivano anche loro a Orticola per la prima volta: Arte Antica Toscana. Un’antica forma artigianale in cui si intreccia fil di ferro di recupero.

Un mestiere che ha dato vita a una piccola produzione di manufatti, con l’obiettivo di creare interesse verso una di quelle forme artigianali a rischio estinzione.

Orticola 2019 saranno presenti inoltre vivai che si tramandano di generazione in generazione. Come Società Agricola Eredi di Carlo Consonni, il vivaio Anna Peyron e Vivai delle Commande.

E per la prima volta, in esclusiva per il pubblico di Orticola, arriva “Mirabilia”.

Una tenda che ci guida alla scoperta di piante speciali per origine e rarità, per lo più sconosciute, provenienti da paesi lontani. Eccezionali per forma e dimensione, sono raccolte e conservate da vivaisti.

Un esempio è l’Acanthus sennii, un arbusto che si trova molto raramente in coltivazione con fiori rossi e fogliame appuntito.

Dino Pellizzaro – Acanthus sennii

Orticola per Leonardo

Orticola 2019 fuoriesce dai cancelli dei Giardini pubblici con iniziative dedicate alla città di Milano

In occasione dei 500 anni dalla morte del genio italiano Leonardo da Vinci e la riapertura al pubblico della Sala delle Asse dopo il restauro, nel Cortile delle Armi del Castello Sforzesco prende vita la Pergola dei Gelsi. Una riproduzione in scala dell’immensa decorazione che il Maestro progettò sulle pareti e il soffitto della Sala nel 1498.

Pergolato dei gelsi ambientato, progetto di Filippo Pizzoni

Il progetto è promosso dal Comune di Milano (Assessorato alla Cultura e Assessorato al Turismo, Sport e Qualità della vita) e dalla Soprintendenza Castello Sforzesco.

Approvato dalla Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio per la città metropolitana di Milano, opera dell’architetto paesaggista Filippo Pizzoni, Vice Presidente di Orticola di Lombardia.

L’inaugurazione ufficiale della Sala delle Asse sarà il 15 maggio all’interno del palinsesto “Milano e Leonardo 500”.

FuoriOrticola

Cresce sempre più il numero di partecipanti a FuoriOrticola, una serie di eventi per musei, gallerie, vie e quartieri cittadini

Come gli “amici-musei”, che aprono le porte ai visitatori offrendo visite guidate, ingressi scontati e molto altro ancora.

Ben 14 quest’anno sono coloro che partecipano all’iniziativa, con alcune new entry.

Dal Museo del ‘900 al Mudec, fino al Museo Diocesano Carlo Maria Martini.

FuoriOrticola continua il suo viaggio in giro per la città con mostre storico-didattiche: “Ikebana: la natura va in scena” e “Profumo d’ortensie”, che porta la firma di Giancarlo Iliprandi, designer della comunicazione visiva e membro della Giuria di Orticola, scomparso nel 2016.

E poi ancora gli incontri di Comunemente Verde a Villa Lonati (via Zubiani, 1), sede dell’Area Verde, Agricoltura e Arredo Urbano del Comune di Milano. Un luogo che ci porta alla scoperta della vita vegetale e della sua ricchezza, con iniziative realizzate ad hoc sabato 18 maggio.

Inoltre, grazie all’associazione Amici di via della Spiga, nella via omonima saranno in esposizione i progetti green più cool di tutto il mondo. Fotografati da Matteo Carassale per Marie Claire Maison.

Per non parlare delle Vetrine Fiorite. Presenti anche a Orticola 2019, da martedì 13 a domenica 19 maggio.

Far fiorire le vetrine significa “far rifiorire la città”, colorando di verde tutta Milano.

Orticola Arte

Nata nel 2018, Orticola Arte è l’iniziativa impegnata sul territorio milanese per favorire la cultura del verde e il miglioramento della vita quotidiana.

L’intento è quello di contribuire a rendere la città un luogo sempre più vivibile con spazi verdi curati e opere d’arte accessibili a tutti

Per questo, nel triennio 2018, 2019, 2020, Orticola Arte promuove interventi artistici dedicati agli spazi pubblici cittadini.

Anche quest’anno il progetto è indirizzato alle scuole milanesi. Perché se vogliamo davvero rendere migliore il mondo in cui viviamo dobbiamo partire dai più giovani.

Pao, Street Art su muro

Per questo progetto Orticola 2019 si avvale di un grande nome. Pao, al secolo Paolo Bordino, giovane e talentuoso artista milanese, nonché “ambassador” d’eccezione della manifestazione, con cui condivide mission e valori etici.

Attraverso laboratori artistici teorici a tema natura, fiori, frutti e amore per il verde dedicati agli scolari di quarta e quinta elementare, i ragazzi potranno imparare nuove tecniche di pittura che porteranno alla realizzazione di un murales sul muro di ingresso della scuola.

La scuola scelta è la Primaria Dante Alighieri dell’Istituto Comprensivo Rinnovata Pizzigoni, zona Ghisolfa.

Inoltre Pao ha disegnato e realizzato due sculture che saranno ospitate in Orticola durante i giorni di mostra e successivamente troveranno uno spazio preciso all’interno della città, grazie all’impegno del Comune di Milano.

Le sculture sono realizzate con il sostegno di Gruppo Banca del Ceresio, sponsor storico dell’associazione e di Orticola Arte. E donate da Pao, Orticola di Lombardia e Gruppo Banca del Ceresio alla città.

Il processo di realizzazione è nato in collaborazione con il Comune di Milano e con gli Assessorati all’Urbanistica, Verde e Agricoltura, Educazione ed Istruzione e Lavori Pubblici.

Novità Orticola 2019

Non mancano le novità. In occasione di Orticola 2019 sarà possibile acquistare il biglietto on line.

su www.orticola.org/orticola/ e https://www.midaticket.it/.

Grazie al deposito piante, poi, sarà possibile lasciare i propri acquisti in attesa del ritiro. O usufruire della consegna a domicilio di fiori e piante ingombranti, del servizio carriole fai da te e di trasporto all’interno della mostra.

Alessandra Borgonovo

www.orticola.org/orticola/
#FuoriOrticola2019 #OrticolaArte2019 #Orticola2019 #orticoladilombardia
Facebook: www.facebook.com/Orticola
Twitter: twitter.com/orticola
Instagram: www.instagram.com/orticolanews/
No Comments Yet

Comments are closed