Le città europee da visitare nel 2019

Destinazioni suggestive ricche di storia, cultura e tanti eventi per tutte le età

La primavera è alle porte e questo 2019 ci regala parecchi ponti che ci permettono qualche giorno di evasione dalla nostra quotidianità

Per rilassarsi e divertirsi non bisogna andare per forza troppo lontano. Infatti, ci sono in Europa tante città bellissime che meritano di essere viste ed esplorate in compagnia di amici, da soli, con la vostra dolce metà o con la propria famiglia.

Città grandi e piccole che hanno ispirato grandi artisti e poeti, ma soprattutto che saranno in grado di sorprendere ognuno di noi per la loro unicità.

Grazie all’aiuto di Skyscanner, il motore di ricerca viaggi a livello mondiale, abbiamo selezionato alcune città che sono da aggiungere alla vostra lista delle città da visitare. Andiamo a scoprirle insieme…

Ecco le città europee da visitare nel 2019

Matera, Italia

Si trova nel Sud Italia e ha acquisito una nomina molto speciale quest’anno, quella di Capitale Europea della Cultura 2019.

Proprio per questo sono in programma più di 250 eventi culturali nell’arco di dodici mesi. I Sassi Patrimonio Unesco diventeranno ancora più incredibili, con i riflettori mondiali che li illumineranno notte e giorno.
Vi attendono chiese rupestri, ospitalità lucana e tradizioni millenarie.

Modena, Italia

Modena la città dell’aceto balsamico, dei tortellini in brodo e del vino lambrusco. Per questa città emiliana il 2019 è un anno importante dal punto di vista sportivo, perché vi starete chiedendo? Perché per la prima volta ospiterà il famigerato Motor Show, la storica rassegna motoristica bolognese, infatti, migra qui in primavera per un’edizione tutta nuova: sarà un salone diffuso tra i musei Ferrari, Lamborghini e Pagani.

Anche gli amanti delle due ruote avranno il loro momento di gloria quando Modena si trasformerà nella tappa numero 10 del Giro d’Italia 2019 in programma martedì 21 maggio.

Preparatevi a un anno di emozioni forti e scaldate i motori per una visita di questa meravigliosa città italiana piena di bontà gastronomiche e tesori artistici patrimonio Unesco come il Duomo e la sua spettacolare Ghirlandina.

Plovdiv, Bulgaria

Oltre ad essere Capitale della Tracia Romana è anche stata nominata una delle Capitali Europee della Cultura 2019.

Peculiare perché sorge proprio su sette colli come la Città Eterna e quest’anno l’intento è quello di svelare al mondo tutte le bellezze nascoste della Bulgaria meridionale.

Essendo una cittadina antica e ricca di storia, in quanto fondata nel 5000 a.C., ha un passato importante alle spalle e tantissimi luoghi che meritano di essere scoperti come il bellissimo Teatro Antico, uno Stadio e un Foro, tutti di epoca romana. Ancor meno recente il misterioso complesso archeologico di Nebet Tepe, dove è nato il suo primo insediamento.

Tbilisi, Georgia

Capitale della Georgia e situata nel cuore del Caucaso, che rende questo luogo facilmente raggiungibile soprattutto dall’Italia, grazie a molti voli diretti e low cost. Infatti, a partire dalla questa primavera tutti i voli Georgian Airways incrementeranno un terzo volo diretto settimanale sulla rotta Bologna-Tbilisi.

Seppur non è tra le città più “turistiche”, è sicuramente da tenere in considerazione perché cela affascinanti tesori storici e culturali come la Fortezza di Narikala, che testimonia il passaggio degli Omayyadi e poi dei Mongoli, il futuristico Ponte della Pace ideato dall’architetto italiano Michele De Lucchi o il pittoresco quartiere di Abanotubani, caratterizzato da incredibili e benefici bagni arabi sotterranei, dove ritagliarsi momenti di relax.

Cracovia, Polonia

Questa capitale polacca si è guadagnata il titolo di Capitale della cultura gastronomica del 2019, assegnato dall’Accademia Europea di Gastronomia. È conosciuta soprattutto perché è la città di Papa Giovanni Paolo II, difatti è possibile anche fare un tour seguendo le orme di Wojtyla.

L’opportunità di scoprire una cucina diversa ma non per questo meno buona, infatti tra i piatti tipici è sicuramente da assaggiare: il celebre stufato di carne bigos, la zuppa di barbabietole barszcz, i gustosi ravioli ripieni pierogi e tantissimi altri piatti tradizionali e cibi di strada si trasformano, così, nei protagonisti dell’anno nuovo, che sarà caratterizzato da incontri con grandi chef, kermesse culinarie e tanti eventi collaterali.
Un altro motivo per visitare questa splendida città? Il suo centro storico è stato dichiarato Patrimonio Unesco.

Lubiana, Slovenia

Questa capitale è la meta del turismo low cost in Europa: è la perla dei Balcani, ricca di monumenti e attrazioni come per esempio: il triplo ponte di Tromostovje, che collega la zona vecchia con quella nuova, il particolare Ponte del Drago, in stile liberty e con feroci draghi in rame, la bellissima Piazza Prešeren, dove si affacciano palazzi storici dalle facciate colorate, e il massiccio Castello, una fortezza medievale che domina l’abitato raggiungibile con una funicolare da Piazza Krekov.

Inoltre, questo è un anno importante per la Capitale slovena dal punto di vista culturale – educativo perché festeggia il 100° anniversario della fondazione dell’Università di Lubiana e per celebrare questo evento verrà emessa una nuova monetina da 2 euro tutta dedicata all’Univerza v Ljubljani nata nel 1919.

Grasse, Francia

Conosciuta per essere la capitale mondiale del profumo perché circa 100 anni fa, la grande icona mondiale Coco Chanel scelse il gelsomino locale come uno degli 80 ingredienti che compongono il fortunato Chanel N.5.

Potrete inoltre visitare il Musée International de la Parfumerie e tutta una serie di storiche case profumiere tra le più famose al mondo come Fragonard, Molinard e Galimard. Inoltre, questa città ha ispirato autori come lo scrittore Patrick Süskind che ha ambientato il suo romanzo Il Profumo proprio in questo luogo.
Potrete ammirare le bellezze del territorio perché Grasse sorge sulla Route Napoleon, che collega Cannes a Grenobles.

Caen, Francia

Qui, il 6 giugno 2019 si celebreranno i 75 anni dallo Sbarco in Normandia: per tutti gli amanti della storia non perdetevi i festeggiamenti che si svolgeranno quel giorno e, durante tutto il corso dell’anno, nella pittoresca regione della Francia settentrionale bagnata dalla Manica.

Fuochi d’artificio sincronizzati, pic-nic sulla sabbia di Omaha Beach, spettacoli della liberazione e lanci col paracadute saranno solo alcuni degli eventi in programma per la cerimonia commemorativa internazionale.

Meritano di essere esplorati anche i dintorni come Bayeux, con il suo famosissimo arazzo, Cabourg, con il Grand Hotel dove fu ospite Marcel Proust o percorrete la dolce Strada del Sidro, nel dipartimento del Calvados.

Lagos, Portogallo

Questa splendida regione del Portogallo meridionale presenta la bellissima Lagos dove ammirare le falesie più spettacolari della costa, quelle che hanno reso celebre la località nel mondo, insieme a spiagge e calette che non hanno nulla da invidiare ai Tropici, quali Praia de Pinhão, Praia de Dona Ana e Praia Don Camilo.

Caratterizzata dalle sue casette colorate che si affacciano sul mare e che rendono questo luogo ancora più suggestivo.

Il clima dolce permette di vistare questa città in qualsiasi periodo dell’anno senza dover obbligatoriamente attendere l’estate.

Amsterdam, Paesi Bassi

Una città che non lascia mai delusi: piccola, suggestiva e da sempre tra le mete preferite in Europa.

Casa di grandi musei, canali pittoreschi, quartieri notturni, festival e parchi cittadini, le gite in battello, lo shopping di design e tutte le nuove tendenze di una delle città più cosmopolite del mondo. Una città adatta a tutti.

Per chi ha la possibilità di fare un viaggio in primavera, un must è andare a visitare il parco di tulipani di Keukenhof, che apre le sue porte a fine marzo e fino al 19 maggio regala un universo di colori e profumi unici al mondo.

Inoltre, il 27 aprile 2019 Amsterdam si prepara a festeggiare in pompa magna il quinto Koningsdag (Giorno del Re), regalando al re Guglielmo Alessandro una giornata di festa nazionale.

Eindhoven, Paesi Bassi

Un’altra località olandese molto affasciante è sicuramente Eindhoven, dove potete percorrere un itinerario sulle orme di Piet Mondrian e del De Stijl.

Per gli amanti dell’arte questa città è sicuramente una tappa incantevole perché ospita il Museo Van Abbe, con tutto il fascino dell’arte moderna e contemporanea, e Strijp-S, il quartiere creativo per eccellenza. Questa città è considerata la capitale del design olandese.

Stavanger, Norvegia

Conosciuta per la sua nomina di Capitale Europea della Cultura nel 2008 e per il riconoscimento di capitale norvegese del petrolio, è una città situata nella contea costiera di Rogaland e caratterizzata da un fascino tipicamente artico.

Per chi ama la cucina e i panorami mozzafiato questa città è sicuramente la meta ideale per voi, soprattutto dal 24 al 27 luglio 2019 con Gladmat, il più grande festival gastronomico della Scandinavia, dove è possibile provare prodotti e ricette tipiche scandinave, nonché piatti provenienti da culture e popoli lontani.

Dopo una scorpacciata di leccornie il modo migliore per digerirle è quello di raggiungere Preikestolen, il “pulpito”, ossia una formazione rocciosa sospesa a 600 metri sopra il Lysefjord, raggiungibile con un’escursione di 2 ore dalla città.

Copenaghen, Danimarca

Un viaggio regala sempre un po’ di serenità, e uno dei popoli più felici al mondo sono proprio i danesi che attraverso il loro concetto di “Hygge” portano avanti un senso di benessere quotidiano.

Questa capitale è conosciuta per il suo lato creativo e innovativo che potrete ammirare facendo dello shopping di design, oppure visitando musei futuristici, panorami mozzafiato, per poi avventurarvi nella vivace vita notturna.

Tra le tante attrazioni turistiche, per esempio, ce n’è una che vi farà tornare il sorriso grazie al suo mondo di fiabe, tra terre esotiche e giochi da brivido. Stiamo parlando dei Giardini di Tivoli, il parco divertimenti più visitato al mondo situato nel cuore della città. Dopo una giornata di divertimento, andate a brindare tra i localini dell’antico porto di Nyhavn.

Francoforte, Germania

Il 2019 segna 270 anni dalla nascita del grande Johann Wolfgang Goethe, il sommo scrittore de I dolori del giovane Werther, il Faust, Viaggio in Italia e tanti altri capolavori della letteratura europea.

Approfittate di questo anno speciale per organizzare il vostro viaggio in Germania e andate a conoscere da vicino la sua casa natale a Francoforte sul Meno.

La vostra avventura tedesca potrebbe iniziare proprio dalla Goethehaus, oggi divenuta museo e interamente visitabile, per poi snodarsi tra le strade della città vecchia, la medievale Altstadt, con le pittoresche case a graticcio, i campanili svettanti e le piazze animate, una su tutte Romerberg, sede del Frankfurt Christmas Market, il mercatino di Natale più antico di tutta la nazione, che si svolge qui dal lontano 1393. Poi navigate sul Meno e ammirate lo skyline più bello d’Europa!

Salonicco, Grecia

Una Grecia più selvaggia e poco inflazionata: Macedonia Greca e la sua Salonicco, una città di frontiera giovane e divertente, che vi aprirà la strada verso le meraviglie della Penisola Calcidica.

Qui potrete esplorare il regno di Alessandro Magno e la seconda città più grande della Grecia. Conosciuta anche come Tessalonica, vi aspetta con la Torre Bianca, il Museo Archeologico, il Museo di Cultura Bizantina e l’Agorà Romana.

Il Kastrá (castello) e le mura bizantine vi lasceranno ammirare un panorama spettacolare sul golfo. Per gli amanti delle spiagge potete godervi le incredibili spiagge come quelle di Kassandra e Sithonia, terra di Aristotele e dell’Ortodossia.

Bruxelles, Belgio

La “capitale” dell’Unione Europea si prepara a un evento spettacolare: il 6 luglio 2019 sarà la prima tappa del grandioso Tour de France che festeggerà non solo il centenario della mitica maglia gialla, ma anche il cinquantesimo anniversario della vittoria di Eddy Merckx della primissima edizione nel 1969.

Preparatevi a una Bruxelles vivace e sportiva e trovate il tempo per esplorare la meravigliosa città belga, sempre più all’avanguardia e ricca di attrazioni da non perdere. Il nostro consiglio è quello di iniziare la giornata a suon di waffles e cioccolato per poi visitare la Grande Place, Patrimonio Mondiale dell’Unesco, e gli interessanti musei cittadini come quello del Fumetto e di Magritte.

Se vi trattenete per qualche giorno non rinunciate a una visita delle Fiandre, tra i villaggi fiabeschi di Bruges, Gand e Ostenda, uno più bello dell’altro.

Budva, Montenegro

L’edizione 2019 dei Giochi dei Piccoli Stati d’Europa, manifestazione sportiva patrocinata dal CIO (Comitato Olimpico Internazionale) e riservata agli stati europei con una popolazione molto piccola, ossia inferiore al milione di abitanti, si svolgerà nel piccolo grande Montenegro con lo slogan “How big we are“.

E allora, quale migliore occasione per andare a conoscere questa perla dei Balcani e una città-gioiello come Budva?

La città medievale, cinta dalle mura di difesa più grandiose e dai lidi più bianchi di tutto il Montenegro, vi aspetta per una vacanza tra storia, mito e grande divertimento. Di giorno esplorate la lunga costa e fate tappa a Sveti Stefan, per fotografare il pittoresco villaggio di pescatori che sorge su di un’isoletta collegata alla terraferma, di notte godetevi invece la movida montenegrina.

Si conclude così la nostra lista 

Se avete voglia di organizzare un viaggio nel 2019 potrete aiutarvi attraverso il motore di ricerca Skyscanner che vi condurrà a scegliere la città adatta per voi.

Attraverso l’applicazione di Skyscanner potrete accedere dalla home alla sezione “Esplora” dove si trovano tutte le ultime offerte del mese o del weekend, o di ricercare tutti i voli più economici in partenza dal proprio aeroporto per qualsiasi meta (semplicemente indicando “ovunque” come destinazione).

Per chi è sempre alla ricerca di offerte e prezzi economici vi consigliamo di inserire nella ricerca gli aeroporti vicini: in questo modo avrete la possibilità di confrontare le offerte di voli da tutti gli aeroporti nel raggio di 100 km dalla propria città di partenza e di destinazione.

Per coloro che hanno flessibilità di logistica rispetto alle date di viaggio, basta impostare la ricerca per il mese più conveniente in modo da scoprire a colpo d’occhio i giorni più convenienti per volare.

Sperando di esservi stata di aiuto per la vostra prossima meta, non mi resta che augurarvi buona ricerca e soprattutto Buon Viaggio!

Maria Elisa Altese



No Comments Yet

Comments are closed