Dove l’imperativo è benessere

In Alvernia-Rodano-Alpi, 24 Oasi Di Pace 

Le più innovative cure di benessere con l’acqua termale

La regione francese Alvernia-Rodano-Alpi propone un’offerta termale all’avanguardia in ben 24 stazioni, tra cui spiccano quelle di Saint-Gervais Mont-Blanc e di Vals-les-Bains

Terme Saint-Gervais Mont-Blanc ©Pierre Jeremy

Da sempre le terme sono un modo particolarmente piacevole per curare e prevenire i problemi di salute o per ritrovare il proprio benessere fisico e psichico messo a dura prova dallo stress quotidiano.

In Francia una regione particolare si distingue per la ricca offerta di stazioni termali ed è l’Alvernia-Rodano-Alpi.

In un paesaggio idilliaco, dove fonti d’acqua naturali sgorgano tra il verde e le montagne, si trovano ben 24 stazioni diverse, ognuna con una sua specifica proposta di cure

Non sono solo luoghi dove alleviare problemi di salute più o meno seri, i vari stabilimenti collocati in differenti località della regione mirano a porsi globalmente come isole felici dove vivere momenti di benessere e serenità per ritrovare il proprio equilibrio interiore.

Sono posti ricchi di storia e allo stesso tempo orientati verso il futuro per quanto riguarda i più avanzati trattamenti di cura, ma anche per quanto riguarda le strutture degli stabilimenti che spesso hanno subito recenti lavori di ammodernamento in modo da renderle più funzionali e avanguardiste nelle forme e nel loro armonizzarsi con l’ambiente naturale in cui si trovano immerse.

A coordinare le attività delle stazioni sono le due Federazioni Alvernia Termale e Rodano-Alpi Termale.

Le 24 stazioni, oltre ad avere acque dalle virtù terapeutiche provate, personale altamente qualificato e strutture moderne e rinnovate, offrono vari servizi aggiuntivi come, ad esempio, workshop di sofrologia, yoga, apprendimento delle basi dell’alimentazione salutista, dello sport e delle attività fisiche.

A rendere preziosa l’acqua termale per la salute è il suo essere arricchita da oligoelementi e sali minerali. Si tratta infatti di acqua calda che a contatto con le rocce del sottosuolo acquisisce tutta una serie di sostanze organiche dall’effetto benefico per l’uomo.

Questo fa intuire come le proprietà dell’acqua varino a seconda della natura geologica del terreno da cui viene estratta. In aggiunta a ciò, va detto che ha una composizione fisico-chimica tale da renderla morbida e cremosa sulla pelle.

Terme Vals-les-Bains

Una garanzia in più è il fatto che in Francia sono in vigore severe normative miranti a preservare la naturale purezza dell’acqua, vietandone filtraggio e trattamento chimico. In questo modo non vanno perse tutte quelle sostanze organiche che costituiscono la sua primaria ricchezza.

Molteplici sono i disturbi per cui le cure termali sono utili ed efficaci: mal di schiena, problemi di peso, disturbi d’ansia, burn-out, fumo, solo per citarne alcuni. Soggiornare alle terme, in un ambiente suggestivo dove a dominare è l’acqua, non può che produrre effetti positivi anche a livello psicologico. È insomma un metodo di cura più naturale e meno invasivo rispetto all’assunzione di farmaci. Un’alternativa che oltretutto è rispettosa dell’ambiente, in quanto sfrutta in maniera sostenibile le preziose risorse offerte dal sottosuolo e dai suoi tesori nascosti.

Oggi più che mai viene riservata particolare attenzione alla sanificazione degli ambienti per garantire la massima sicurezza agli ospiti. Ognuna delle 24 stazioni è fornita di attrezzature adeguate e si rifà a tecniche innovative della ricerca termale (Cluster InnovaTherm).

All’interno degli stabilimenti opera personale esperto di varia natura come idroterapeuti, estetisti, fisioterapisti, allenatori sportivi, dietologi e molti altri professionisti. Questo perché obiettivo delle terme d’Alvernia-Rodano-Alpi è quello di offrire trattamenti di qualità che abbraccino ogni aspetto della vita di una persona e quindi non solo cura dell’acqua, ma anche relax, fitness e alimentazione, il tutto ispirato alla medicina 4P (partecipante, predittiva, preventiva, personalizzata).

L’idea è che il recupero o il mantenimento di una buona salute si ottenga sia trattando la malattia sia intervenendo con una serie di pratiche volte al benessere generale dell’individuo nelle sue componenti fisiche e psichiche.

Si mira quindi a migliorare la qualità della vita del paziente e non soltanto a risolvere un determinato disturbo. Ecco perché soggiornare alle terme è utile anche come forma di prevenzione per quanti desiderano conservare la propria salute e il proprio benessere fisico e psichico.

Oasi di pace e silenzio: Saint-Gervais Mont-Blanc, terme tra le Alpi

Ai piedi del Monte Bianco, in un panorama alpino tra i più incantevoli sorge la città termale di Saint-Gervais

La fortuna di questa località dell’Alta Savoia consiste nell’aver saputo mantenere il suo aspetto di antico villaggio di montagna e nell’esser riuscita a coniugare l’offerta terapeutica garantita dalle sue acque con l’offerta sportiva che un ambiente come quello alpino è in grado di proporre.

Pur essendo una città termale conosciuta fin dall’antichità, è soprattutto dall’inizio del XIX secolo che ha attirato su di sé l’interesse dei turisti, alcuni dei quali molto noti, come la ballerina e coreografa Janine Charrat, che nel 1961 durante uno spettacolo televisivo, il suo tutù prese fuoco e fu ustionata per il 70%. Salvata dalla morte e grazie alle cure termali, tornò sulle scene nel 1964.

©Pascal Deloche -Godong

Le terme Saint-Gervais Mont-Blanc si trovano immerse nella splendida cornice di un parco naturale che si estende per 10 ettari.

Lo stabilimento gode dal 2013 della certificazione AQUACERT, grazie alla quale viene garantita la qualità dell’acqua estratta dal sottosuolo alla temperatura di 39°C.

L’intera struttura viene riscaldata per mezzo di un sistema geotermico, una scelta fatta per contribuire al rispetto dell’ambiente e alla riduzione delle emissioni di CO2. Questo sistema di riscaldamento ecologico utilizza l’energia termica dell’acqua termale.

La recente ristrutturazione della stabilimento è riuscita ad armonizzare gli elementi architettonici più moderni con quelli preesistenti. La realizzazione del progetto è avvenuta nel rispetto della fauna e della flora locali al punto che l’edificio si è visto insignire del marchio BiodiverCity®.

L’acqua termale di Saint-Gervais ha proprietà riconosciute nel mondo della dermatologia e dell’ORL (otorinolaringoiatria). La sua composizione rispetta perfettamente l’equilibrio delle cellule epidermiche e la rende lenitiva, cicatrizzante, antinfiammatoria, decongestionante e anti-age. Ecco perché lo stabilimento termale è in grado di offrire trattamenti efficaci per un’ampia varietà di patologie.

In primo luogo, vengono messe a disposizione cure dermatologiche per problemi come eczema, psoriasi, cicatrici e ustioni, sclerodermia, acne, prurito, orticaria, malattia di Darier e rosacea. Sono previste anche cure dermatologiche post cancro.

Negli ultimi tempi, di fronte ai nuovi problemi posti dalla pandemia, è stato allestito un programma per trattare il long covid.

Inoltre, è possibile trovare cure ORL e respiratorie per risolvere disturbi quali asma e allergie, angina, otite e sinusite, rinite e poliposi. A essere trattati sono pure tutti i disturbi legati alle mucose della bocca, come gengiviti, afte e malattia parodontale.

Il programma “relax e flessibilità” è invece stato pensato per la cura di problemi come reumatismi, osteoartrite, dolore spinale, dolore da posizione e tendinite, i cui sintomi possono comparire nelle ginocchia, nei fianchi, nella schiena e nelle dita.

Particolarmente efficace è il trattamento dell’acufene, che prevede un nuovo metodo terapeutico ideato in collaborazione con Amplifon (leader mondiale nella cura dei problemi di udito). Nel corso di una settimana si verrà sottoposti a un programma durante il quale si riceveranno una valutazione completa con molti esperti, cure personalizzate, attività fisiche adattate, sessioni di sofrologia e supporto da parte di un dietologo. Sarà piacevole incontrare tante altre persone con lo stesso problema per condividere esperienze ed emozioni così da non sentirsi soli nell’affrontare le sfide che pone la malattia, anche perché si verrà accompagnati nel percorso di cura dai migliori specialisti sul campo.

www.saintgervais.com
www.thermes-saint-gervais.com
DOVE DORMIRE Hotel Le Saint Gervais 

Vocazione salute: Vals-les-Bains, città termale in stile Belle Epoque

Collocata in un ambiente naturale che profuma di Ardèche meridionale, Vals-les-Bains ha il fascino retrò delle città termali che conservano ancora le architetture sinuose della Belle Epoque

©Steph Tripot

La località offre un’ampia scelta di eleganti hotel per l’alloggio, così come molti sono i locali raffinati in cui mangiare. Non pochi ristoranti vantano terrazze ombreggiate dove è possibile rifocillarsi allietati dalla suggestiva vista del fiume La Volane.

Nelle terme ogni elemento è pensato per creare un’atmosfera unica che favorisca il relax ma allo stesso tempo susciti stupore e sorpresa. E così, nel cuore del parco termale, gli ospiti si troveranno di fronte alla vivace presenza di un geyser che sgorga da una sorgente intermittente.

Accanto agli edifici storici sorgono stabilimenti costruiti con il piano di ammodernamento che le terme hanno subito negli ultimi anni.

La ristrutturazione della stazione termale ha portato a ridistribuire gli spazi e a crearne di nuovi, come la Redwood Sequoia, una splendida Spa di 1500 mq che offre un innovativo percorso sensoriale.

©Bestjobers – Max Coquard

Il programma a cui gli ospiti vengono sottoposti per preservare o recuperare la propria salute prevedono cure termali, dietetica e attività fisiche.

A Vals-les-Bains vengono trattati vari disturbi. Innanzitutto possono trovare sollievo quanti soffrono di malattie reumatiche. La cura termale produce un netto miglioramento della flessibilità dei tessuti e una sostanziale riduzione del dolore articolare. Si presenta come un’alternativa naturale e priva di effetti collaterali alla somministrazione regolare di farmaci antinfiammatori.

©Bestjobers – Max Coquard

Alle terme è previsto anche un efficace programma di cure per coloro che hanno disturbi digestivi e metabolici: l’intervento medico andrà ad agire positivamente sul funzionamento dell’intestino e dello stomaco, oltre che sul trattamento dell’obesità e delle malattie metaboliche derivanti dal sovrappeso, come ad esempio il diabete.

La cura consiste in primo luogo nel consumo delle acque termali. Quelle di Vals-les-Bains sono acque fredde che la natura ci offre tra i 12 e i 16 gradi.

©Bestjobers – Max Coquard

Il loro consumo deve avvenire solo su prescrizione medica e in piccole quantità a ogni assunzione, tre o quattro volte al giorno. Grande importanza riveste poi la dietetica: l’esperienza nutrizionale offerta dal centro termale si basa su una dieta equilibrata e varia, con raccomandazioni affidabili e scientificamente provate. Ogni paziente riceverà consigli personalizzati per gestire il diabete, promuovere la perdita di peso o migliorare i disturbi digestivi.

Un aiuto concreto e importante viene pure garantito attraverso i programmi post-cancro al seno. Questo tumore è in assoluto il più diffuso tra le donne. Spesso accade che, al termine di pesanti trattamenti, quando il carcinoma mammario è in remissione, permanga comunque un generale senso di stanchezza, abbandono e perdita di femminilità. A questi problemi offre una soluzione la cura termale, che è in grado di accompagnare la convalescenza delle donne grazie a programmi multidisciplinari di ricostruzione fisica e psicologica.

Curarsi a Vals-les-Bains è l’occasione per riprendere o continuare l’attività fisica, essenziale per il benessere di una persona.

Un soggiorno alle terme può essere scelto anche da chi non ha particolari disturbi, ma vuole solo mantenersi in salute, perché tanti sono i benefici offerti dalla natura ed è saggio sfruttarli al meglio, sempre ovviamente nel rispetto della sostenibilità ambientale.

www.aubenasvals.com
www.thermesdevals.com

DOVE DORMIRE Hotel Helvie

Beatrice Maria Beretti

COME ARRIVARE
www.auvergnerhonealpes-tourisme.com
www.France.fr 
error: il contenuto è protetto.