Nel cuore verde dell’Italia

Lungarotti Experience, il meglio dell’Umbria

Ripartono le esperienze enoturistiche nelle Tenute Lungarotti di Torgiano e Montefalco

Fin dall’antichità il vino e l’olio sono il simbolo dell’unione tra la terra e il cielo, tra l’umano e il divino. Non solo quindi prodotti del lavoro dell’uomo, ma frutti di una ritualità la cui origine e il cui mistero si perdono nella notte dei tempi.

L’Italia offre a ogni sua latitudine straordinarie esperienze gustative, ma in Umbria il tutto si avvolge di una spiritualità unica e ineguagliabile: ogni gesto, ogni parola, ogni emozione, ogni attimo vissuto si trasforma in un sentire spirituale, che lascia nei ricordi del cuore la quiete francescana e la dolcezza cromatica del Perugino.

Alla Tenute Lungarotti di Torgiano e Montefalco si respira aria di profonda meditazione, perché la bellezza del paesaggio umbro circostante è un invito alla calma, alla consapevolezza, alla semplicità, al pensare a ciò che è veramente necessario.

Per descrivere la Lungarotti Experience occorre immaginare di essere immersi in un’aura in cui Medioevo e Rinascimento donano alla cultura e alla storia splendide testimonianze.

Gli enoturisti che vivranno la Lungarotti Experience troveranno, infatti, pronto ad accoglierli alle Tenute Lungarotti un piccolo mondo antico in cui il proprio soggiorno sarà un’occasione di valorizzazione del sé e di rigenerazione dello spirito.

Lungarotti Experience non è solo cultura del buon bere e del buon cibo e non è quindi solo qualità nella ricerca e nell’offerta enogastronomica: “La valorizzazione di un territorio non passa solo dalla viticoltura di qualità – dice Chiara Lungarotti, amministratore delegato dell’azienda di famiglia – ma anche dalla capacità di costruire intorno al vino un circuito virtuoso fondato su ospitalità d’eccezione, esperienze autentiche a contatto con la natura, tutela e valorizzazione del patrimonio storico e culturale locale.”

Ecco quindi innumerevoli iniziative e eventi che le Tenute Lungarotti offrono ai loro ospiti: pic nic tra i vigneti, passeggiate a cavallo, trekking, tappa del gusto presso                 l’ Enoteca della Cantina e dell’Osteria del Museo (dove è possibile apprezzare il sapore della cucina del territorio), ospitalità presso l’agriturismo Poggio alle Vigne e la piccola dimora, più intima e più romantica, Il Poggiolo a Torgiano, oppure presso l’elegante Villa, ideale location per eventi e wine wedding, a Montefalco.

Sia da Torgiano che da Montefalco le Tenute Lungarotti sono un naturale terrazzo sulla bellezza del territorio umbro, una cornice di essenziale eleganza per creare l’ornato giusto ai momenti più belli e più importanti della nostra vita.

L’enoturismo è fondamentale per fare innamorare il visitatore della nostra realtà e dell’Umbria in generale – spiega Chiara LungarottiPerché l’ospite che vive un’esperienza stimolante, rilassante e ricca di contenuti diventerà il migliore ambasciatore dei nostri prodotti e della nostra splendida terra“.

Parole impegnative che si traducono nell’impegno concreto della Fondazione Lungarotti ONLUS di gestire il Museo del Vino di Torgiano (MUVIT), definito dal New York Times come “il migliore in Italia“, e il Museo dell’Olivo e dell’Olio (MOO) che racconta gli usi e le valenze simboliche attribuite all’oro verde nei secoli, dove è possibile affrontare un viaggio affascinante nella storia del vino e dell’olio con percorsi e laboratori creativi dedicati ai bambini.

Elena B. Ornaghi

Cantine Giorgio Lungarotti
@lungarottiwine
SOCIAL FB