Alla scoperta delle Terme di Cervia

Terme: curare corpo e mente con l’Acqua Madre

Percorsi tra terra e acqua per trarre i migliori benefici dalla fusione di acqua termale e trattamenti personalizzati

È ormai risaputo che l’acqua è un elemento essenziale: ci nutre, ci rigenera, ci libera dalle impurità e ci dona salute e benessere.

Questo è uno dei motivi per cui quando ci regaliamo una fuga alle terme ci sentiamo più rilassati e anche ringiovaniti, non solo a livello fisico ma anche e soprattutto a livello mentale.

In Italia abbiamo tanti centri termali eccellenti tra questi possiamo ricordare le Terme di Cervia con la loro esclusiva Acqua Madre

Ma che cos’è questa Acqua Madre e perché è così speciale?

È un’acqua che nasce nelle saline è salsobromoiodica e ipertonica, più precisamente è ciò che resta del processo di cristallizzazione del cloruro di sodio ed è caratterizzata da una concentrazione salina fino a 5 volte superiore a quella di mare.

Troviamo al primo posto tra le sue tante qualità quella benefica, proprio per questa è consigliata a chiunque abbia problemi respiratori, per esempio chi soffre d’asma; ma non solo: è anche ideale perché ha proprietà antibatteriche, antiinfiammatorie, antisettica, riattiva la circolazione e contrasta la cellulite.

Parola chiave è… SALE

L’Acqua Madre ipertonica, con sodio e cloruri, principali sali disciolti nell’acqua di mare, presenti in una concentrazione 5 volte superiore.

È ricca di oligoelementi che grazie alle loro proprietà permettono un risveglio fisico e mentale in questo modo l’organismo risulta potenziato.

Alla scoperta delle Terme di Cervia

La riapertura ufficiale delle Terme di Cervia è in programma proprio per il week-end di Pasqua, più precisamente sabato 20 aprile.

Lo stabilimento è una oasi, immerso nella pineta della costa adriatica c’è chi lo definisce un vero e proprio “bosco di mare” all’interno del Parco del Delta del Po.

Protagonista assoluta di questo centro è sicuramente l’Acqua Madre, i cui benefici si possono ottenere immergendosi nella piscina termale oppure facendo trattamenti inalatori, permettendo al corpo di disintossicarsi e alla mente di rigenerarsi attraverso percorsi che permettono una sorta di rinascita psicofisica.

La nuova piscina termale con Acqua Madre, esclusiva delle Terme

Recentemente rinnovata durante l’inverno, la piscina termale è studiata per vivere un’esperienza unica attraverso 3 ambienti diversi, così studiati per andare incontro a esigenze differenti:

  1. Vasca termale da 20 metri di lunghezza con una profondità che va da 1,10m a 1,30m, adatta per l’attività in acqua e perfetta per una fruizione all’insegna del benessere e del comfort.
  2. Una vasca termale profonda, dove vivere l’esperienza della sospensione in acqua.
  3. La nuovissima terza vasca, lunga ben 10 metri e contenente l’Acqua Madre ipertonica caratterizzata da una concentrazione salina maggiore a quella del Mar Morto, il bacino naturale a più alta salinità del mondo.

Non c’è bisogno di saper nuotare, gli effetti benevoli possono essere riscontrati semplicemente “galleggiando” nell’acqua, riscaldata alla piacevole temperatura costante di 33° e ricca di sodio e cloruri.

Quali sono i benefici effettivi?

I benefici che si possono riscontrare sono molteplici grazie al fatto che: Cloruri, Sodio e Bromo sono antinfiammatori, antisettici e stimolanti; i solfati contenuti nelle acque hanno note proprietà antibatteriche, immunomodulanti e antinfiammatorie; e le acque magnesiache svolgono un’azione antinfiammatoria.

Un toccasana contro le patologie dermatologiche, reumatiche, vascolari e metaboliche, che favorisce la mobilità articolare, riattiva la circolazione e aiuta a contrastare la cellulite.

Ma non solo anche il controllo posturale e il movimento riscontrano vantaggi dal particolare effetto di sospensione indotto dall’elevata salinità della piscina termale.

Ad esempio, per chi soffre di patologie reumatiche e ortopediche, viene utilizzata l’idrokinesi in acqua salina per controllare il dolore e nell’ottimizzazione posturale come strumento di prevenzione e benessere.

Quali sono le proprietà terapeutiche?

Le acque di Cervia, oltre a contrastare psoriasi e dermatiti atopiche, con il loro alto contenuto di magnesio riducono le infiammazioni della pelle e a migliorano l’idratazione, e grazie ai solfati hanno effetto antibatterico, di riparazione cutanea e di normalizzazione delle secrezioni sebacee. Inoltre, alleviano le condizioni allergiche cutanee, svolgono un’azione anti-aging e hanno effetti antiossidanti.

Per i trattamenti proposti vengono utilizzati dei prodotti particolari, quelli della linea cosmetica delle Terme di Cervia: Liman Termae, questi contengono elementi speciali come fitomelatonina, l’alga dunaliella, la salicornia, il fango Liman, il rosmarino e la lavanda, che svolgono un’azione rigenerante e idratante.

Curiosità… 

Il Ministero della Salute ha infatti inserito la medicina termale tra le cure rimborsabili e prescrivibili tramite ricetta.

Le Terme di Cervia sono ideali per chiunque ha voglia di rilassarsi, rimettersi in forma e soprattutto prendersi cura di sé.

Per sportivi e amanti del cardio è in arrivo “Ravenna-Milano Marittima Off Road”

È in programma per domenica 5 maggio una nuova edizione di Ravenna-Milano Marittima off road, una manifestazione battezzata come “la corsa della bonifica costiera” perché attraversa la millenaria pineta di Ravenna nel suo tratto sud.

La giornata si svolge tra terra e acqua con protagoniste le Terme di Cervia, aperte esclusivamente per i partecipanti all’evento.

L’appuntamento prevede la partecipazione alla corsa non competitiva di 18 Km o alla camminata di 10 Km: i primi partiranno dal Parco 1° Maggio, mentre i camminatori sono attesi al via al Lido di Classe.

Al traguardo un premio speciale: tutti i partecipanti potranno scoprire i benefici delle acque termali, che aiuteranno a rilassarsi e abbandonare la stanchezza accumulata e dare spazio a nuove forze ed energie.

Maria Elisa Altese

SOCIAL FB
Per maggiori informazioni: www.terme.org
www.curarepsoriasi.com
www.ecomaratonadelsale.it
www.trailromagna.eu
No Comments Yet

Comments are closed