Usa: fuga on the road

Visit The USA: il viaggio che fa la differenza

Libertà e undertourism fanno rima con Visit The USA, un’esperienza di viaggio fuori dalle righe all’insegna di arte, bellezza e buon cibo

On the road: destinazione USA

Chi non ha mai sognato di fare un viaggio negli Stati Uniti?

Che sia per visitare la Grande Mela o per un’esperienza selvaggia guidando coast to coast, turisti e appassionati di tutto il mondo desiderano, almeno una volta nella vita, scoprire ogni magico angolo di questo Paese.

Cyrus Avery Centennial Plaza – Tulsa, Oklahoma

Oltre alle destinazioni più conosciute e apprezzate, però, anche nuove mete sono pronte ad accogliere i viaggiatori europei nel 2020

Oggigiorno si sta sempre più sviluppando il fenomeno di undertourism, cioè l’esplorazione di quartieri emergenti e nuovi distretti delle città più popolari o destinazioni meno conosciute.

Visit The USA regala ai turisti queste esperienze di viaggio, proponendo itinerari fuori dalle righe e capaci di soddisfare le esigenze di tutti.

Spericolate vacanze on the road, immersioni nella natura incontaminata, prelibate esperienze food in città, eventi tematici di musica, arte, gastronomia

Abbiamo scelto 5 destinazioni da Visit the USA per scoprire questo affascinante Paese in modo alternativo.

Stati Uniti: 5 città da scoprire

Baltimora, Maryland

Arte e food

Baltimora, una tra le città portuali più importanti d’America, oggi sta vivendo un incredibile boom dovuto alla nuova classe di imprenditori e artisti di successo.

Per gli amanti dell’arte, una visita al Baltimore Museum of Art, sede della più grande collezione di opere di Henri Matisse del mondo, è irrinunciabile.

Anche l’American Visionary Art Museum non è da meno, con il lavoro di artisti autodidatti e incredibili workshop per i visitatori nel fine settimana.

American Visionary Art Museum

Per quanto riguarda la gastronomia, invece, l’apertura di nuove food hall come il Lexington Market o ristoranti guidati da chef vincitori del premio James Beard come il The Woodberry Kitchen.

Mammoth Lakes, California

Natura e avventura

Per chi ama l’avventura alla scoperta di paesaggi mozzafiato ma, allo stesso tempo, non vuole rinunciare  a del buon cibo, la destinazione è Mammoth Lakes.

Immersa nelle montagne della Sierra Nevada, durante il periodo estivo offre diverse alternative: campeggiare liberamente nella natura selvaggia, fare escursioni in mountain bike, trekking e pesca a mosca. In inverno, invece, via libera a sci, snowboard e ciaspole.

Tamarack Lodge

Gli alloggi possono spaziare da aree campeggio a hotel di lusso, come il Tamarack Lodge, un magnifico resort dove gli chalet si affacciano sui Twin Lakes.

Tulsa, Oklahoma

Jazz e architettura Art Déco

Tulsa è anche chiamata “capitale mondiale del petrolio”, ma importante è anche il suo rinomato centro in stile Art Déco.

Per esplorare il “Déco District” si parte da il Decopolis, un negozio di souvenir composto da un museo e una libreria in cui si possono ritirare mappe gratuite che descrivono perfettamente l’architettura della città. Un esempio è Philcade Building, famoso per la mostra di architettura art déco.

Oklahoma Jazz Hall of Fame

Gli amanti della buona musica, invece, possono far visita all’Oklahoma Jazz Hall of Fame, per conoscere le leggende della musica e partecipare a concerti jazz.

Portland, Maine

Storia e cucina di pesce

La città portuale, fondata nel 1632, è ricca di bellezze da scoprire con tour storici a piedi o visitando il Maine Historical Society Museum.

Gli amanti dei crostacei possono gustare i lobster roll negli shack (casette di legno della città che servono pesce di ottima qualità).

Oppure godersi una cena più lussuosa all’Eventide Oyster Company. Premiato con il prestigioso James Beard, questo locale cucina i migliori piatti di pesce della città.

Tucson, Arizona

Gastronomia ed escursioni all’aria aperta

Tucson è stata nominata prima Città della Gastronomia dall’UNESCO nel 2016.

I tacos migliori del Paese sono i suoi grazie alla strategica posizione a un’ora d’auto dal confine messicano.

La città è anche amica della natura e della libertà, con escursioni attraverso il Sabino Canyon e il Saguaro National Park, l’esplorazione di tre miglia di passaggi e grotte nel Colossal Cave Mountain Park o passeggiate a cavallo e arrampicata su roccia al White Stallion Ranch.

Hotel McCoy, sgargiante hotel di arte moderna, è perfetto per alloggiare in modo alternativo nella città.

Joshua Tree National Park

La Posada di Joshua Tree House, invece, è una suggestiva locanda di cinque suite che si trova all’interno di 38 acri di foresta.

Alessandra Borgonovo

SOCIAL FB

www.visittheusa.com

No Comments Yet

Comments are closed