Pas de Rouge: le scarpe parigine Made in Italy

La nascita di Pas de Rouge

Siamo negli anni Ottanta, in un’Italia famosa e preziosa per il lavoro di alto artigianato, in un’Italia in cui l’alta qualità e l’hand made sono un grandioso punto di vanità.

Sono gli anni in cui nascono le prime industrie che realizzano l’abbigliamento in serie e sono, anche, gli anni in cui le botteghe che hanno dominato per tutto il Novecento svaniscono per prendere posto i negozi e i centri commerciali.

Se da una parte, l’abbigliamento inizia a svilupparsi sul piano tecnologico, dall’altra, nel mondo calzaturiero, rimane e rimarrà per sempre privilegiata la parte artigianale.

Così nel distretto calzaturiero del Veneto nasce nel 1984 il calzaturificio Gritti dedicato alle scarpe femminili, ispirate a quelle di tradizione maschile. Un’idea, questa, probabilmente suggerita dalla moda, nata tra gli anni Cinquanta e Sessanta, della scarpa “college”.

Il questo calzaturificio nasce, più avanti, Pas de Rouge. Il suo nome francese evoca uno stile di vita parigino, all’insegna delle più grandi case di alta moda francese, ma il cuore di Pas de Rouge è tutto italiano. Una tradizione elegante, sofisticata, nata proprio a pochi passi dal calzaturificio, dove vivevano nella laguna veneta Dogi e Principesse che indossavano scarpe di alto artigianato.

Lo stile di Pas de Rouge

Eticità, sostenibilità e trasparenza sono i tre importanti valori su cui si basa Pas de Rouge. Un marchio distribuito in tutto il mondo, dall’Europa al Canada, dalla Cina all’Australia in cui il “rouge” diventa il filo conduttore del brand. Il rosso, colore che esprime dinamicità, passione, fierezza e autorità.

Pas de Rouge è binomio tra modernità e tradizione e incontro tra la tecnica, nata da antichi studi e opere artigianali, e la modernità, per il suo stile contemporaneo

Pas de Rouge e la nuova collezione

Questo slideshow richiede JavaScript.

Creare calzature comode e confortevoli, ma allo stesso tempo eleganti e di tendenza è il leit motiv di Pas de Rouge. Per la nuova collezione, primavera-estate, ha osato con i colori: accesi e primaverili e con le forme, dalle semplici espadrillas alle più vertiginose décolleté.

C’è il giallo, il rosa, il bianco e il verde, colori immancabili per il nostro guardaroba durante la bella stagione.

Pas de Rouge ha realizzato comodi ankle strap, sandali con cinturino alla caviglia e con tacco medio, perfette per una passeggiata sul lungo mare. Espadrillas, classiche o open toe, per una gita in luoghi sperduti della nostra penisola. Décolleté dalle più varie forme, ci sono le kitten shoe, molto anni Cinquanta, un ottimo compromesso per chi non riesce a portare scarpe troppo alte ma vuole uno stile bon ton, e le sling back shoes, scarpe eleganti con il tallone scoperto, con il tacco medio-alto e la punta tonda.

Pas de Rouge accontenta ogni donna, con scarpe dallo stile bon ton/parisienne realizzate in Italia, secondo la lunga tradizione calzaturiera del nostro paese.

Camilla Catalano

SOCIAL FB
www.pasderouge.com
No Comments Yet

Comments are closed