Note d’autore

Ethos Profumerie debutta nel mondo delle fragranze

Tante fragranze si ispirano ai viaggi e cercano di portarci in luoghi lontani, qualcuna ci racconta storie legate alla mitologia, qualcun’altra si lega vissuto particolare del profumiere; alcune cercano di rievocare emozioni che tutti conoscono, altre vogliono esaltare un particolare ingrediente.

Quella che non avevamo ancora visto, era una fragranza in grado di portarci sul palco d’onore di un teatro del XIX secolo.

Ma, oggi, dobbiamo aggiungere questa nuova esperienza olfattiva al nostro curriculum, grazie a Ethos e alla sua collezione Note d’Autore

Proprio così: Ethos Profumerie, uno dei più gradi distributori di beauty in Italia, debutta nel mondo delle fragranze. E lo fa, ovviamente, in grande stile.

La collezione di fragranze Ethos: Note d’Autore

La nuova collezione di fragranze firmate Ethos celebra il Made in Italy. E, per creare ciò, Ethos ha collaborato con Mavive SpA, che da trent’anni lavora insieme alle più famose case fragranziere.

La collezione Ethos si chiama Note d’Autore e si ispira, per l’appunto, a un grande compositore italiano: Gioacchino Rossini.

Sono infatti quattro opere dell’artista a dare il nome ad altrettante fragranze, tributi olfattivi dell’emozionante crescendo rossiniano

La Scala di Seta, La Donna del Lago, L’Equivoco Stravagante e L’Inganno Felice: sono queste le opere scelte da Ethos e affidate a importanti maestri profumieri, che si sono lasciati trascinare dai capolavori di Rossini per selezionare i preziosi ingredienti in grado di rievocare emozioni simili.

Una volta miscelati, gli ingredienti sono stati versati in ricercate boccette di vetro trasparente impreziosite da una capsula in legno con collarino dorato, custodite da eleganti scrigni su cui spicca il nome della linea, Note d’Autore.

La Scala di Seta: per la donna che sa ottenere quello che vuole

Andiamo adesso a Venezia: è il 1812, anno di debutto di due opere di Rossini presso il Teatro San Moisè.

Amori, intrighi e segreti al femminile: sono gli ingredienti della sofisticata trama di La Scala di Seta, l’opera che ha ispirato l’omonima fragranza femminile firmata Ethos. E, come la protagonista Giulia, anche la donna che indossa questa eau de parfum ama sentirsi elegante, è consapevole delle sue qualità e sa come raggiungere i suoi obiettivi.

Il profumo “florientale” apre con un inaspettato tocco di Tagete, Immortelle e Arancia, subito seguito dall’inebriante Fiore d’Arancio, dal Caprifoglio e dal Rosmarino. Il tutto trionfa in un (felice) epilogo di Legno di Sandalo e Fava Tonka.

La Donna del Lago: per la donna che vive la vie en rose

Facciamo un salto nel tempo e nello spazio: per la nostra ultima Nota d’Autore ci troviamo al Teatro San Carlo di Napoli nel 1819, per la prima di La Donna del Lago.

Amore, dolcezza, sensibilità: La Donna del Lago è la fragranza Ethos perfetta per una donna sensibile, buona, eterea, che guarda il mondo “con degli occhiali colorati di rosa”.

Ethos ricrea questa dedizione all’amore puntando sulla preziosità sensuale e frizzante degli agrumi.

Petit Grain e Bergamotto aprono la fragranza, addolciti dall’Acqua di Cocco, ed evolvono in un prezioso bouquet di Ciclamino, Neroli, Gelsomino ed Eliotropio. Poi, il tutto sfuma romanticamente con le note di Vaniglia, Musk e Cashmeran.

L’Equivoco Stravagante: la fragranza unisex per chi sa osare

Prendiamo posto nel primo teatro che andremo a visitare: è il Teatro del Corso di Bologna, corre l’anno 1811 e stiamo per ascoltare L’Equivoco Stravagante.

Ispirandosi a quest’opera lirica, Ethos ha creato una fragranza sorprendente e unisex, dedicata all’uomo e alla donna che non si nascondono dietro maschere e stereotipi ma vivono (e osano) liberamente.

L’eau de parfum apre con una sinfonia delicata di Gelsomino e Bergamotto, che fa da preludio a un cuore singolare e gourmand: qui il Caffè fa da padrone, abbellito dalla Rosa e dai Legni Bianchi. L’opera chiude poi con una fusione di Ambra, Vaniglia Patchouli e Musk, tra scoscianti applausi.

L’Inganno Felice: la fragranza per il moderno gentleman

Stesso teatro, stesso anno, nuova opera: questa volta si tratta di L’Inganno Felice, che Ethos ha reinterpretato con una fragranza maschile dedicata all’uomo di classe, al gentleman sicuro di sé.

Il fougère apre con un crescendo di Bergamotto, Ribes Nero, Resina di Pino e Fiori Bianchi, che si fonde in un cuore di Patchouli, Ambra, Campanelle di Mughetto e Lavanda. A chiudere il profumo del moderno gentleman c’è l’accordo morbido di Musk, Cuoio, Muschio di Quercia e Legni Vibranti.

Federica Miri

SOCIAL FB
Disponibile IN ESCLUSIVA in tutti i punti vendita 
Ethos Profumerie
www.ethos.it
#ASCOLTAILTUOPROFUMO #ethosprofumerie #profumeria 
#profumo #notedautore #profumidinicchia #profumidautore
No Comments Yet

Comments are closed