Nuovo design per la collezione Gioia

Da Acqua di Gioia a Light di Gioia: un percorso olfattivo alla ricerca della Luce

È possibile catturare un momento? Una sfumatura della luce? Un’emozione?

Questa è la sfida a cui cerca di rispondere ancora una volta Giorgio Armani con Light di Gioia, l’ultimo capitolo di una saga di fragranze femminili che esprimono ottimismo e sintonia con la natura.

La collezione nasce nel 2010 con una vera e propria “trilogia degli elementi naturali”, volta a esprimere la comunione della donna con l’universo:

Acqua di Gioia: ispirata alla limpidezza dell’Acqua, alla purezza e alla vita;

Air di Gioia: ispirata all’Aria, alla leggerezza e alla libertà;

Sun di Gioia: ispirata al Sole, al calore e all’energia.

Nel 2017 la sfida diventa quella di cogliere la Gioia nella Luce. Nascono così Sky di Gioia e Light di Gioia, quest’ultima inaugurata nell’aprile 2019. E sempre nel 2019 che il flacone diventa più arrotondato, sinuoso … a simboleggiare le rotondità femminili.

La donna a cui si rivolgono è moderna, dinamica, energica; ma anche sensuale, dolce, elegante. Una donna romantica che ama l’alba e il tramonto, le giornate lunghe dell’estate… la Luce.

Non a caso è stata scelta Barbara Palvin come testimonial dell’intera collezione. Il suo volto radioso è espressione della gioia di vivere e della riconnessione con gli elementi della natura: Acqua, Aria, Cielo e Luce.

Sky di Gioia. La luce dell’alba mediterranea

Sky di Gioia coglie la prima luce del giorno, quella calda e tenue dell’alba mediterranea. Il cielo si tinge di sfumature rosate e l’atmosfera diventa romantica. È il risveglio della luce, della speranza e della positività per affrontare la nuova giornata.

L’essenza in flacone ha gli stessi colori dell’alba: un rosa pastello che appaga la vista e l’immaginazione. Sarà come assistere ogni mattina al sorgere del sole, sedute sulla sabbia con lo sguardo all’orizzonte.

La profumazione accorda la seducente rosa centifolia, cui si sovrappone la peonia vellutata, ai fruttati litchi e pera verde. Di fondo rimane il muschio bianco, dall’aroma morbido e dolce.

Light di Gioia. La luce calda della golden hour

Light di Gioia, creata dal profumiere francese Olivier Cresp, si propone di catturare la golden hour, quel momento precedente al tramonto in cui la luce diventa calda, i colori ambrati e le ombre si fanno più morbide.

Richiama l’estate, quando le giornate si allungano e il buio tarda ad arrivare. In questo senso rappresenta un inno alla Luce, al persistere del giorno che si spegne lentamente.

Come l’estate genera emozioni positive, così Light di Gioia profuma di serenità: alle energiche note di bergamotto si accordano il candore della gardenia e del gelsomino.

La sensualità frizzante rievocata dal mix di agrumi e fiori bianchi, lascia il posto sullo sfondo alla legnosa essenza arricchita di muschio. Ne deriva un contrasto di profumazioni che richiamano una femminilità autentica e spontanea.

Anche il design del flacone richiama i caratteri della seduzione, grazie alle linee morbide ispirate alle rotondità della donna e alla colorazione dorata del vetro che diviene metafora di letizia.

Tutta la Luce dell’ora d’oro racchiusa in un flacone da 30ml, 50ml o 100ml. Una profumazione fresca e delicata che anticipa l’estate e i tramonti sul mare.

Sarà come essere parte di quell’attimo fugace, intensamente luminoso, catturato per noi da Giorgio Armani in Light di Gioia: un’essenza naturalmente femminile.

Chiara Pompeo

  

No Comments Yet

Comments are closed