Kadine, viaggio immaginario verso est

Aromi d’Oriente

Da quasi due secoli la Maison Guerlain, una delle più longeve nel panorama della profumeria francese, crea senza sosta nuove composizioni che hanno segnato le rispettive ere.

Cuore pulsante di questo patrimonio unico, che dal 1828 a oggi si è arricchito di oltre 1.100 creazioni, innumerevoli icone del passato che sono in attesa di essere riscoperte, come misteriose e ammalianti belle addormentate portatrici di fragranze leggendarie e sillage intramontabili.

Con il passare del tempo, Guerlain ha deciso di rivisitare periodicamente i suoi storici tesori e presentarli sotto una nuova luce, pur rimanendo rigorosamente fedele alla creazione originaria sia in termini di composizione che di design del flacone.

Ogni anno, la Maison rilancia un’icona del passato e, per il 2020, la scelta è caduta su Fol Arôme (1912), un profumo “vintage” e attuale al tempo stesso, che ci riporta con incredibile vividezza un’epoca di irrefrenabile creatività.

Il 2021 è l’anno di Kadine, la fragranza composta nel 1911 da Jacques Guerlain, che quest’anno festeggia il 110° anniversario, ma porta ancora con sé l’inconfondibile spirito del periodo Art Déco.

Il nome, una parola turca che significa “moglie del sultano” o “principessa del palazzo” , trova le sue radici nella tendenza orientaleggiante che ha ispirato la fantasia di Jacques Guerlain. Da Mitsouko a Liu passando per Shalimar, tutte queste allusioni a Giappone, Cina e India evocano un sogno, un epico viaggio immaginario verso est.

Una scia inequivocabilmente Guerlain

Deliberatamente femminile, Kadine incarna la quintessenza della donna in una fragranza che è 100% Guerlain

Apogeo della raffinatezza, Kadine è un Extrait de Parfum con una composizione che fa eco a due diverse espressioni di femminilità. Il lato più delicato e vaporoso è espresso dalle note poudré e floreali, mentre la dimensione più intensa e penetrante si estrinseca nelle punte di cuoio e vaniglia.

La fragranza si apre con una nota di testa vivace e frizzante come solo la zeste di bergamotto sa essere. La sfaccettatura aromatica della fragranza è rivelata dai sentori lussureggianti e rigogliosi di anice, assenzio e rosmarino. L’incisiva nota di cuore poudré e floreale sposa due capisaldi della profumeria, la rosa e il gelsomino, con la delicata soavità dell’iris.

Completano questo sontuoso bouquet le foglie di violetta, il fiore di gaggia e l’eliotropo.

Inequivocabilmente Guerlain, la base di cuoio e vaniglia emana un senso di opulenza e di appagante pienezza che crea un sapiente gioco di contrasti con la delicatezza delle sfumature floreali. Kadine è una fragranza traboccante di tonalità sensuali e voluttuose, un velo, una carezza.

Il flacone e la confezione delle origini

Il flacone si conferma lo stesso delle origini: l’iconico Quadrilobé, che deve il nome al tappo a quattro lobi. Disegnato da Gabriel Guerlain, si ispira nella forma alle ampolle degli alchimisti.

La Redazione

e -shop