L’arte del profumo

Acqua di Parma: l’arte del profumo

Acqua di Parma porta l’arte del profumo a un nuovo livello con Signature of the Sun, la collezione di fragranze lanciata in collaborazione con l’artista Maurizio Galimberti

Signatures of the Sun: Maurizio Galimberti

Il profumo è arte e, come tutte le arti, riesce a trasformare anche ciò che è più noto in un’esperienza primitiva e unica.

È questo che cerca di fare da oltre cent’anni Acqua di Parma: aprire prospettive attraverso la sua arte olfattiva. E lo fa selezionando materie prime, distillandole con maestria, componendole con attenzione ed emozione.

Signatures of the Sun: massima espressione dell’arte del profumo

Questa maestria è particolarmente evidente nella collezione Signatures of the Sun: definita da Laura Burdese, presidente e CEO di Acqua di Parma, come “la massima espressione della nostra arte del profumo, che fa della luce e della scoperta le sue tonalità espressive”. 

Signatures of the Sun racconta l’arte del profumo attraverso le materie prime, provenienti da tutto il mondo e distillate fino a coglierne l’essenza più pura.

Le fragranze: dieci ingredienti, la luce di Colonia

Oud, Pelle, Ambra, Quercia, Sandalo, Vaniglia, Yuzu, Camelia, Osmanto, Fiori di Ciliegio: sono questi gli ingredienti selezionati da Acqua di Parma e filtrati attraverso il prisma di Colonia, che dona alle pregiate materie prime la sua luce leggera e naturale a base di agrumi, rosa, lavanda, rosmarino, verbena e legni.

In questo modo Signatures of the Sun di Acqua di Parma ci permette di respirare ogni ingrediente come per la prima volta, pur conoscendolo da sempre, scatenando in noi emozioni primigenie.

Così conosciamo l’anima decisa e carismarica dell’Oud e quella avvolgente e vibrante della Quercia.

Incontriamo la ricchezza frizzante del Sandalo e la sensualità luminosa dell’Osmanthus.

Ritroviamo la sensualità intensa dell’Ambra e la preziosità inedita della Vaniglia. Ci perdiamo nell’eleganza radiosa della Camelia e nella delicatezza carezzevole dei fiori di Sakura.

Ci lasciamo avvolgere dalla pelle Leather, aromatica e preziosa, e incantare dallo Yozu, freschissimo e vibrante.

La campagna: un mosaico firmato Maurizio Galimberti

Acqua di Parma ha scelto un famoso instant artist italiano per trasporre visivamente il concept di Signatures of the Sun: Maurizio Galimberti.Colonia Essenza è il mio profumo.”, racconta Galimberti.

Mi ritrovo perfettamente nell’elegante semplicità di questa fragranza. Nei miei frequenti spostamenti spesso utilizzo un borsone da viaggio Acqua di Parma e a Natale mia nipote non dimentica mai di donarmi un piccolo pensiero firmato Acqua di Parma.

In Acqua di Parma ritrovo i valori di un‘italianità e di una semplicità in cui mi riconosco. Un brand senza fronzoli, essenziale, libero, autentico, come me”.

Fotografo dallo stile volutamente imperfetto e inventore dei mosaici fotografici, Galimberti è specializzato nello scomporre un oggetto noto trasformandolo in un caleidoscopi di immagini in grado di generare emozioni sorprendenti e autentiche.

Quindi il partner perfetto di Acqua di Parma, che con Signatures of the Sun cerca di fare esattamente lo stesso, ma con gli odori. “Mi permetto di avanzare la similitudine per cui le mie fotografie entrano nella pelle delle persone come i profumi di Acqua di Parma, in maniera soave ma profonda.”, rivela l’artista.

Ogni fragranza Signatures of the Sun di Acqua di Parma viene dunque reinterpretata attraverso una creazione originale, un mosaico visivo dinamico che gioca con le trasparenze e con le tonalità iconiche del giallo e del nero per creare un’immagine che acquista senso solo nell’insieme.

Attraverso la mia estetica del movimento e del ritmo, sono emerse delle immagini di grande leggerezza e positività. Colori delicati, giochi di luci e ombre molto belli che esprimono una gioiosità solare come la collezione. Sono immagini che ti portano in un mondo “off”, molto più vero secondo me del mondo “on”.”, spiega Galimberti.

Il mondo off per me è quello della vita reale ma anche del sogno, mentre il mondo on è quello frenetico del lavoro, di internet, dei social media. Io voglio vivere in una dimensione off ed è a questa che appartiene la mia fotografia: una realtà in cui si può ancora sognare e respirare. Sono immagini talmente disarmanti che appartengono quasi a un neo-realismo della comunicazione, che si allontanano dalla pesantezza dell’estetica contemporanea.

Federica Miri

www.acquadiparma.com
No Comments Yet

Comments are closed