Carthusia: primavera a Capri

Viviamo la primavera di Capri con Carthusia, tra una notte vista mare e una spruzzata di profumo

Il 2018 è stato un anno speciale per Carthusia. Lo scorso anno, infatti il marchio profumiero di Capri ha festeggiato il suo settantesimo compleanno, e lo ha fatto in grande stile.

Vi abbiamo già raccontato qui la storia leggendaria del brand. Oggi ci concentriamo sulle novità di Carthusia, trasversali e proiettate nel nostro mondo contemporaneo, ma sempre legate alla storia del marchio, alle antiche formule, alla terra unica e generosa che ispira ogni giorno le sue fragranze.

Primavera a Capri: una passeggiata profumata

È proprio da questa terra, Capri, che vogliamo partire. Siamo appena arrivati nel Porto Turistico: è primavera e il sole scalda l’isola, facendo brillare le case e il mare

Camminiamo verso Marina Grande: qui troviamo il sesto store Carthusia dell’isola e, a pochi passi, il Carthusia Cafè, dove le fragranze incontrano i cocktail e i colori del porto fanno da sfondo alla musica suggestiva.

Prendiamo dunque la funicolare e, a pochi passi dalla Piazzetta, troviamo le Carthusia Suites. È qui che, nel nostro ideale viaggio a Capri, vogliamo soggiornare: negli appartamenti deluxe di Carthusia, situati nel cuore dell’isola e dotati di una meravigliosa vista sul mare blu e sui faraglioni.

Questi appartamenti sono la scelta ideale per chi desidera il comfort, gli spazi e l’aspetto caratteristico di un appartamento, senza rinunciare ai servizi di un hotel.

Dopo aver riposato nella nostra Carthusia Suite e aver goduto del panorama dalla nostra finestra, decidiamo di visitare il cuore pulsante di Carthusia: il Laboratorio di profumi.

Non lontano dalle suites, questo è il laboratorio più piccolo al mondo, occupato da macchinari costruiti su misura per ottimizzare spazi ed efficienza e da mobili in legno risalenti al 1948, anno di nascita del brand.

Tuberosa: la fragranza della primavera

È in questo magico scenario isolano, tra una passeggiata tra le vie del centro, un drink al Cafè e un po’ di shopping a Marina Grande, che vogliamo raccontarvi la nuova fragranza firmata Carthusia: Tuberosa.

La primavera a Capri è un trionfo di blu e di fiori. In questo periodo dell’anno, la magia intrinseca dell’isola sboccia insieme alla gioia di vivere, alla spensieratezza, alla libertà.

Passeggiando tra le vie di Capri, i sensi vengono rapiti: il mare cattura il nostro sguardo tanto quanto il profumo della vegetazione tipica, finalmente scaldata dal sole, conquista il nostro olfatto.

Carthusia ha racchiuso la primavera di Capri in un flacone di vetro, lavorando per la prima volta uno dei fiori-icona della profumeria: la Tuberosa

Tuberosa di Carthusia, composta da Luca Maffei, è una fragranza floreale-orientale luminosa, aperta e sensuale come la primavera.

La Tuberosa è ovviamente la protagonista assoluta della fragranza, che ne riempie il cuore con le sue note cremose e avvolgenti esaltate dal solare Ylang Ylang e dalla femminile Rosa. A far vibrare il tutto ci sono Elemi, Cannella e Prugna, che introducono il cuore floreale con un tocco un po’ gourmand. Vetiver, Vaniglia, Ambroxan e Musk invece creano profondità sul fondo.

Federica Miri

SOCIAL FB
No Comments Yet

Comments are closed