In fuga a bordo del Bernina Express

San Valentino alternativo a bordo del Trenino Rosso del Bernina

Il Bernina Express con carrozze panoramiche presso l’Ospizio Bernina lungo il Lago Bianco

Una fuga romantica tra le meraviglie della natura tra l’Italia e la Svizzera

 Una frase del film d’animazione Polar Express dice “l’importante non è dove vanno i treni, l’importante è decidere di prenderli”… Ed è esattamente quello che bisogna fare con il Trenino del Bernina: Prenderlo e partire!

Quale meglio occasione c’è se non regalarsi una bella fuga romantica con la persona che si ama su un treno che vi accompagnerà in posti incantevoli immersi nella natura con orizzonti spettacolari, colori meravigliosi e profumi incontaminati. Un viaggio che vi regalerà momenti speciali da condividere con la vostra dolce metà.

Sgombero della neva sulla linea del Bernina

Un trenino speciale…

È uno dei treni più famosi del mondo, che accompagna i propri passeggeri tra alcuni dei paesaggi più suggestivi tra l’Italia e la Svizzera; considerato patrimonio mondiale dell’Umanità UNESCO.

Denominato tipicamente il “Trenino Rosso” o  anche il “Bernina Express”… questo treno come indica il suo nome è di colore rosso ed è suddiviso in due tipi di carrozze: quelle tipicamente tradizionali e quelle dette “panoramiche”.

Quest’ultime sono caratterizzate da delle vetrate molto grandi che permettono una visione più ampia dei paesaggi che via via si attraversano.

L’interno del treno è molto comodo, offrendo quindi ai propri passeggeri un viaggio confortevole e piacevole.

Un’esperienza unica e affascinante attraverso le alte quote dell’Ospizio Bernina, l’alta Engadina, la blasonata St.Moritz e la vallata del fiume Inn

Treno sul Passo del Bernina

Un San Valentino… alternativo!

Saranno anche belli i mazzi di fiori, i peluche e i cioccolatini (che ci fanno ingrassare ma che sono tanto buoni!) ma a volte uscire dagli schemi è piacevole.

Come per esempio festeggiare San Valentino in modo alternativo, regalandosi una fuga romantica con il proprio compagno/a.

Il Bernina Express può essere un modo per festeggiare il giorno degli innamorati in modo diverso, perché non solo potrete trascorrere del tempo con la persona che amate ma allo stesso tempo avrete l’occasione di vivere un viaggio immersi totalmente in paesaggi e orizzonti talmente affascinanti da togliere il fiato.

Il percorso del Bernina Express

Abbandonare lo stress di tutti i giorni e concedersi momenti speciali davanti a panorami mozzafiato e alla scoperta di affascinanti luoghi insoliti ma anche ricchi di cultura e tradizione.

È quello che potrete avere salendo sul Trenino Rosso più famoso del mondo: un percorso che va da Tirano fino a St. Moritz costeggiando fiumi, laghi e scenari affascinanti: come Campocologno e Campascio, il viadotto elicoidale di Brusio, il lago di Poschiavo, il giardino dei ghiacciai a Cavaglia, e ancora il Piz Palù, l’Alp Grüm e il ghiacciaio del Piz Bernina.

Cosa portare e cosa vedere…

A noi donne piace essere preparate a tutto e quindi ecco alcuni accessori che non possono mancare prima di salire su questo treno e intraprendere il vostro viaggio “d’amore”:

  • Macchina fotografica (va benissimo anche la fotocamera dello smartphone, almeno che non siate degli appassionati di fotografia, allora in quel caso non dimenticate la vostra reflex), perché vi troverete davanti a dei panorami incantevoli e vorrete sicuramente immortalare la bellezza che vi si rivelerà tappa dopo tappa davanti ai vostri occhi.
  • Ombrellino, perché si sa che il tempo varia da un momento all’altro quindi siate sempre preparati.
  • Scarpe comode anzi comodissime perché sicuramente avrete voglia di esplorare il territorio e quindi è fondamentale non avere mal di piedi.

Cosa vedere? Il Bernina Express fa diverse fermate e potete scegliere liberamente dove scendere e dove risalire.

Santuario della Madonna di Tirano 2018 ph.Previsdomini

Il punto di partenza è Tirano, una cittadina storica ricca di arte e cultura, è impossibile non sentirsi a proprio agio qui; Parole chiavi di questo luogo sono: accoglienza, qualità enogastronomica e salvaguardia degli aspetti storici, artistici e naturali.

Qui, potrete visitare il centro storico e ovviamente la rinascimentale Basilica della Madonna;

Per le coppie più avventurose che amano la cucina locale, si può raggiungere con il trenino la funivia, che vi accompagnerà al rifugio Diavolezza, dove la bellezza e la tranquillità della natura rendono ogni pranzo indimenticabile. 

Un’altra fermata molto bella è quella del comune svizzero di Pontresina, immersa nella natura, e talmente affasciante da apparire quasi come un quadro dipinto.

Il Bernina Express con carrozze panoramiche nella curva dell’Alp Grüm; sullo sfondo la Val Poschiavo e le Alpi bergamasche

Da visitare assolutamente è il castello di S. Maria e un susseguirsi di palazzi nobiliari tra i quali spiccano Palazzo Salis, con le sue bellissime sale affrescate, la Casa Museo D’oro Lambertenghi e Palazzo Merizzi.

In occasione di San Valentino si può salire bordo di  una carrozza trainata da cavalli per raggiungere poi il rifugio Rosegglacier nel mezzo della Val Roseg, per la degustazione di un tipico pranzo engadino di tre portate.

Ovviamente le fermate sono tante e si può scegliere liberamente dove e quando fermarsi nelle diverse tappe in base ai propri interessi e alle proprie esigenze. Ma sicuramente nessuno resterà deluso a bordo del Bernina Express.

La vostra dolce metà, un biglietto e un trenino rosso… ecco la ricetta perfetta per il vostro San Valentino alternativo!

Maria Elisa Altese

Pacchetti San Valentino

Tirano, Bernina Express e risalita al Diavolezza a 3000 m d’altezza.

Include: 2 notti in B&B in struttura a Tirano, viaggio a/r con il Trenino Rosso fino a Diavolezza in carrozza riservata, viaggio a/r in funivia e pranzo al rifugio Diavolezza. 

A partire da € 195,00, € 150,00 ragazzi fino a 12 anni

 

Tirano, Bernina Express e Val Roseg 

Include: 2 notti in B&B in struttura a Tirano, viaggio a/r con il Trenino Rosso fino a Pontresina in carrozza riservata, viaggio a/r in carrozza trainata da cavalli fino alla Val Roseg e pranzo tipico engadino di 3 portate al rifugio Roseg Gletscher.

A partire da € 245,00, € 160,00 ragazzi fino a 12 anni
SOCIAL FB
Per maggiori informazioni contattare il Consorzio Turistico Media Valtellina: info@valtellinaturismo.com oppure telefonare a +39 0342 705568
No Comments Yet

Comments are closed