In Francia. A Chambéry tra laghi e montagne

Un soggiorno a Chambéry, destinazione ideale per ogni viaggiatore

Chambéry si trova in una regione della Francia ricca e variegata, che offre ogni tipo di intrattenimento, dal relax alle out-door activities

Un day-off dalla città è tale solo se giungete a Chambéry … si tratta di una città unica, che include intorno a sé un territorio dotato di mille sfaccettature. La città si trova al crocevia tra Francia, Italia e Svizzera e riassume su di sé il meglio di queste nazioni: si può godere del fermento culturale di una città antica – millenaria, anzi –, visibile nel Castello dei duchi di Savoia e nei numerosi punti d’interesse artistici – come il Musée Savoisien, la Cattedrale di Saint-François-de-Sales e il Museo delle Belle Arti.

Il Castello dei duchi di Savoia

Peculiare poi è la fontana degli Elefanti, un monumento che celebra le campagne militari in India da parte del Conte di Boigne: è un social hot-spot, in quanto si tratta di una fontana circondata da quattro elefanti e sormontata da una colonna, su cui troneggia la statua del conte, oggetto di numerose istantanee da parte dei turisti. Come pure non potete perdervi una visita all’austera abbazia di Hautecombe, che si affaccia sul lago di Bourget – il più grande lago naturale francese – e ospita le spoglie di tutti i capostipiti della casata dei Savoia.

Sarà facile esplorare la città attraverso i serpentini traboule, i vicoli che permettono di penetrare nel cuore della città, circumnavigandone tutti gli edifici del centro storico. Chambéry offre un pittoresco dipinto della Francia, con i suoi hotel raffinati e lo stile inconfondibile dei locali; vi stupirete tuttavia nel trovare inconsueti riferimenti alla società e alla cultura italiana, frutto della dominazione savoiarda lunga 600 anni, nei dettagli degli edifici e delle istituzioni.

Ciò che però vi attende non è solo un’incantevole città: infatti il panorama tutto intorno è un bijoux da scoprire. La città si trova tra i massicci di Bauges e Chartreuse, che permettono di godere di tutte le attività tipiche di un ritiro di montagna. Senza dimenticare poi, la stazione termale Challes-les-Eaux, che detiene un record: si tratta infatti delle acque con il più alto tasso di zolfo in Europa, che conferisce loro proprietà lenitive, antibatteriche e antinfiammatorie.

Chambéry è inoltre ottima per chi desidera trascorrere una vacanza sulle due ruote: è stata riconosciuta come la seconda città di medie dimensioni bike friendly, aggiudicandosi quindi il premio Palmares 2018 delle città attrezzate per i cicloturisti, conferito dalla Fédération des Usagers de la Bicyclette (FUB). La zona è perfettamente attrezzata grazie alla V63(Véloroute 63), che collega il lago Bourget e il Mont Granier, attraverso la catena alpina di Belledonne, per arrivare fino ai vigneti siti nelle vicinanze del lago Saint-André. Lo spettacolo poi è meraviglioso, grazie alle contrastanti peculiarità geografiche della regione della Grand Chambèry!

Un esempio dell’eccellenza nell’ospitalità a Chambéry sta nel fatto che il Petit Hôtel Confidentiel si è classificato miglior hotel a cinque stelle in Francia su Trivago per il secondo anno consecutivo. Si tratta di un hotel dotato di diciotto camere e suite, più la suite terrazza Jacuzzi, che vi offre l’opportunità di godervi un momento indimenticabile di relax sotto le stelle! Una struttura dove regna la cura attenta per l’ospite e la perfezione in ogni più piccolo dettaglio, per una concezione di finesse estremamente minimal.

Numerose sono le boutique dei creativi, dove potrete immergervi nell’artigianato locale e vedrete coi vostri occhi l’essenza del made in France. Senza dimenticare poi le mete per gli amanti del winery: la Savoia infatti è luogo di origine di una millenaria tradizione di vitigni. Gli imprenditori locali producono vini da vitigni come Altesse, Roussette, Aligoté, Chasselas, Jacquère, Chardonnay, Molette e Gringet, per quanto riguarda i vini bianchi; Mondeuse, Gamay, Persan e Pinot per quanto riguarda i vini rossi.

Il cibo poi non delude affatto, forte della tradizionale produzione dei formaggi alpini, ma soprattutto grazie a una cucina attenta nella selezione degli ingredienti di ogni piatto, tutti originari della zona. È curioso notare come alcune ricette, ormai conosciute a livello mondiale, abbiano avuto origine proprio a Chambéry: si tratta del tartufo al cioccolato, del gâteau de Savoie e del Vermouth di Chambéry.

Il lago Thuile è un lago alpino sulle montagne Bauges

Inoltre le attività che potrete svolgere sono numerose: intorno a Chambéry si radunano il lago del Bourget, il lago Saint-André, il lago di Aiguebelette, il parco naturale del Massiccio delle Bauges e il parco naturale di Chartreuse. Sarà possibile godere del paesaggio naturale sia d’inverno che d’estate e le attività variano a seconda delle condizioni atmosferiche: quando il sole incalza, vi rinfrescherete con un tuffo nelle acque cristalline del lago; sotto una fitta neve, sarà meraviglioso discendere i pendii con una slitta russa; in primavera poi la zona è ottima per gli amanti del trekking.

Insomma, Chambéry si trova al centro di una rigogliosa regione, capace di soddisfare ogni vostra esigenza, per vivere il soggiorno perfetto.

Margherita Turdò

SOCIAL FB
chambery-tourisme.com - challes-les-eaux.fr
lesbauges.com - lesaillons.com
No Comments Yet

Comments are closed