Itinerari d’acqua

Passione Houseboat, la vera vacanza è “slow”

©David Hills

Dalla Laguna veneta al Canal du Midi alle campagne olandesi punteggiate di tulipani e colorati villaggi, i suggestivi percorsi di primavera proposti da Boataround, piattaforma online per soggiorni in barca a vela, catamarano e su casa galleggiante

Eraclito diceva “Panta rei”, tutto scorre. Come l’acqua. Ed ecco la nuova formula per una vacanza all’insegna, davvero, del totale relax: sull’acqua, a bordo di una houseboat.

Per fiumi e per canali, attraversando villaggi e lambendo città, sullo sfondo prati, sponde alberate, distese di tulipani e angoli nascosti.

Brenta ©Yasonya

La houseboat nuova frontiera del turismo in libertà, fra le proposte quelle del carnet di Boataround, piattaforma online di noleggio che vanta una “flotta” da oltre 20.000 imbarcazioni tra catamarani, barche a vela e case galleggianti, e che da anni è super gettonata da amanti in tutto il mondo della vacanza in libertà.

Ecco una selezione di un ricchissimo ventaglio di vacanze “slow”: panoramiche e contemplative, adatte per famiglie e per gruppi di amici. Attraverso terre e luoghi d’acqua fra i più affascinanti d’Italia e d’Europa.

Itinerario semplice ma affascinante, adatto a principianti della navigazione vacanziera, quello, tutto italiano, che costeggia il litorale adriatico, da Lignano Sabbiadoro a Venezia.

Una settimana a bordo, fra la Conca di Bevazzana e Bibione, Concordia Sagittaria, Caorle, Lido di Jesolo e, come punto d’arrivo, la magnifica laguna veneta. Consigliato l’ormeggio a Burano per concedersi, dopo un breve tragitto in vaporetto, una visita a Venezia.

È il nord Europa la patria dell’houseboating, e un itinerario fiorito e verde è quello che solca gli oltre 3500 chilometri di canali e dighe olandesi. Fra tulipani e mulini a vento, pittoreschi borghi rurali e imponenti distese di coltivazioni strappate all’acqua.

Amsterdam ©Rolf St

In Olanda molteplici possibilità di viaggio: dall’immenso Canale del Mare del Nord (21 km da Amsterdam al mare), ai canali minori, che consentono placide navigazioni attraverso le bellissime campagne olandesi in fiore, punteggiate di tipiche casette colorate.

Fra una tratta e l’altra sono d’obbligo una visita ad Amsterdam, splendida “Venezia del Nord”, ricca di musei e mostre, dalla colorata e piccante vita notturna, ma anche Haarlem, antichissimo centro vicino a un’area protetta ricca di maestose dune, e Utrecht, centro universitario dinamico e intellettuale, che si sviluppa attorno alla Torre del Duomo.

Per un’Olanda meno battuta virare a nord, verso la Frisa (o Friesland), la regione dei laghi: meta ideale per la navigazione, e per gli sport acquatici in generale. Primo fra tutti, il kitesurf.

©Julien Bastid

Anche la Francia ospita straordinari itinerari navigabili, su fiumi e su una vastissima rete di canali artificiali. Il più noto e attrezzato quello sul Canal du Midi, o “Canale del Mezzogiorno”, 241 km dalla città di Sète sul Mediterraneo a Tolosa.

Sul percorso oltre 300 strutture e infrastrutture tra acquedotti, ponti, tunnel e chiuse, ovvero innovazione tecnologica, design e panorami mozzafiato.

Un corredo che ha guadagnato al Canal il blasone Unesco quale Patrimonio Mondiale dell’Umanità.

Un viaggio, mille bellezze. L’itinerario del Canal du Midi affianca la splendida Narbonne, residenza medievale del re dei Visigoti, l’antico borgo fortificato di Carcassonne, con le sue mura merlate, le fantasiose invenzioni architettoniche del grande Viollet Le Duc e il castello imponente scelto come scenario di innumerevoli film d’avventura, e Tolosa, “La Ville Rose” (Città Rosa) dagli edifici di terracotta. Da qui il Canal du Midi si collega al Canal du Garonne, arrivando a Bordeaux e sfociando nei flutti dell’Oceano.

©Astefanei

A bordo, dunque. È a disposizione per chiarimenti e ulteriori informazioni lo staff della piattaforma Boataround, fondata nel 2016 da Jana Escher e Pavel Pribis, oggi leader del settore, presente in oltre 1.300 destinazioni di 71 paesi e gettonata ad oggi da 120.000 utenti da tutto il mondo.

Monica Autunno

Per ulteriori info e per dettagli sull’itinerario veneto:
www.boataround.com
www.houseboat.it
error: il contenuto è protetto.