Scoprire Lisbona tra le pagine di un libro 

Bellezza e letteratura si uniscono al Lisbon Heritage Hotels

Lisbona è una città ricca di storia, arte e cultura. Alcune delle sue meraviglie si scoprono all’interno delle opere di grandi scrittori che la amarono, da Fernando Pessoa a Antonio Tabucchi e José Saramago che in essa hanno ambientato le loro storie.

Ma come unire la scoperta del viaggio con il piacere della lettura? Ci pensa Lisbon Heritage Hotels

Quartiere del Chiado, al centro di Lisbona

Scoprire Lisbona tra le pagine di un libro   

Oggi facciamo le valigie. Prendiamo il volo e atterriamo a Lisbona, la capitale portoghese. Una città dotata di un fascino unico e inimitabile

La magia che si respira tra i vicoli e le piazze non ha lasciato indifferenti nemmeno i più grandi scrittori e letterati che, attraverso le loro pagine e i loro scritti, hanno voluto omaggiarla facendola conoscere e amare dai lettori di tutto il mondo.

Pensiamo a Fernando Pessoa, Antonio Tabucchi e José Saramago, che hanno trasformato un libro in qualcosa di più: un’esclusiva guida della città.

I libri hanno il potere magico di farci vivere storie che non sono le nostre e sentire il profumo di terre lontane o mai visitate stando seduti sulla poltrona di casa. 

Chi ama immergersi nelle atmosfere intatte di un luogo, a Lisbona non potrà non cedere allo charme degli alberghi del circuito Heritage

Ph. Andreas Brucker

Bellezza e letteratura

Ma a unire la bellezza alla letteratura ci pensano gli alberghi del circuito Heritage, per la precisione Lisbon Heritage Hotels

Gioielli nei quali si respira il fascino della capitale del fado e ci si sente protagonisti del libro che abbiamo letto, ambientato proprio a Lisbona.

Cinque meravigliosi boutique hotel dislocati nelle zone centrali della città. Unici, ognuno a suo modo, e tutti diversi

Gli ospiti di Lisbon Heritage Hotels possono scegliere fra stili e quartieri differenti, alcuni ricavati da vecchie case e piccoli edifici storici, altri più moderni.

Le strutture si trovano in piccoli palazzi o dimore storiche e accolgono i clienti in un’atmosfera familiare e allo stesso tempo ricca di charme, dove rispetto per la tradizione e comfort si sposano perfettamente.

Ma, oltre alla cura per i dettagli e l’eccellenza dei servizi offerti da Lisbon Heritage Hotels, un occhio va sempre all’arte e alla cultura

Con un soggiorno minimo di due notti, gli Heritage Hotels offrono a tutti i clienti l’entrata gratuita in qualsiasi Museo della città.

Lo 0,5% di ogni prenotazione diretta è inoltre devoluto alle Scuole Portoghesi di Restauro e Conservazione dei Beni Artistici. L’importo raccolto viene donato alle scuole alla fine di ogni anno.

Con questa iniziativa, Lisbon Heritage Hotels contribuiscono alla conservazione del patrimonio nazionale attraverso la promozione, la sensibilizzazione e il rispetto dell’arte del restauro.

Cinque boutique hotel dislocati nelle zone centrali di Lisbona ma ognuno diverso dall’altro, offrono la possibilità di scegliere fra stili e quartieri differenti

Boutique Hotel da romanzo

Alloggiare in una delle cinque boutique hotel da sogno Lisbon Heritage Hotels vi sembrerà di fare un tuffo nel passato e diventare protagonisti del vostro romanzo preferito.

AS JANELAS VERDES : Hotel As Janelas Verdes (le finestre verdi) sembra proprio lo scenario di un libro.

Si trova accanto al National Art Museum, in un piccolo palazzo di fine Ottocento.

L’atmosfera che si respira è romantica e accogliente.

All’interno delle sue mura Eça de Queirós, uno dei più famosi romanzieri portoghesi, trovò ispirazione per scrivere il libro “Os Majas”.

La memoria della sua presenza rivive negli innumerevoli e preziosi oggetti d’arte sparsi per le stanze, nei libri, nei dipinti e in tutto ciò che riporta ad altre epoche.

Il fiume Tago è a un passo, potete godere della sua vista dalla biblioteca con terrazza, luogo ideale per rilassarsi e rileggere le pagine più belle di questo capolavoro.

HOTEL BRITANIA: Ubicato in un palazzo degli anni Quaranta del secolo scorso e progettato dal celebre architetto portoghese Cassiano Branco. Aprendo le porte di Hotel Britania sembrerà di entrare in un club esclusivo.

L’hotel è stato restaurato per valorizzare lo stile originale Art Déco e affiancare all’ambiente (tipicamente legato all’atmosfera originale d’epoca), tutte le comodità e il comfort che ogni hotel d’alto livello deve avere.

Le camere, con originale pavimento in sughero e mobili classici, garantiscono un soggiorno da re.

HOTEL LISBOA PLAZA: A due passi da Avenida da Liberdade troviamo uno dei più rinomati hotel della capitale portoghese, il Lisboa Plaza. 

Nato su progetto di Lucìnio Cruz e riqualificato dall’Atelier Graça Viterbo, regala la sensazione di trovarsi in una antica casa signorile della città.

La decorazione di interni, recentemente rinnovata dall’architetto Sofia Duarte Fernandes, mantiene intatta l’impronta classica e lo spirito famigliare, senza rinunciare a innovazioni di stampo più contemporaneo.

SOLAR DO CASTELO: Durante la seconda metà del XVIII secolo è stata costruita una meravigliosa casa signorile all’interno delle mura del castello di San Giorgio sul terreno dove un tempo sorgevano le ex cucine del Palazzo Alcacova. Ecco perché questo luogo magico è ancora conosciuto come Palacete das Cozinhas (“Palazzo della Cucina”).

L’unione perfetta di elementi dello stile razionalista di Pombal con altri più eccentrici creano un’architettura unica e originale.

Il palazzo, edificio storico, è stato trasformato in hotel e riportato agli antichi splendori grazie a un design contemporaneo di alta qualità.

HERITAGE AVENIDA LIBERDADE : L’ultimo boutique hotel nato nella catena Lisbon Heritage Hotels si trova sul corso principale, Avenida da Liberdade. 

Il design porta la firma di Miguel Câncio Martins, architetto portoghese celebre per il proprio lavoro in locali mitici come il Buddha Bar o il Thiou a Parigi, lo Strictly Hush a Londra o il Man Ray a New York.

L’aspetto esterno è rimasto fedele all’originale mentre gli interni si ispirano alle residenze urbane della borghesia portoghese.

Nella lobby, Câncio Martins ha creato un’atmosfera che richiama la “way of life” portoghese, in continuo cambiamento tra passato e futuro. Obiettivo: creare uno stile che affonda le radici nell’identità lusitana e lisboeta.

Qualche consiglio

Se non siete ancora soddisfatti e volete seguire le tracce dei vostri letterati preferiti, ecco qualche consiglio in più.

Per “ritrovare” Pessoa e Saramago una visita a il Chiado, storico quartiere dove Pessoa è nato e dove, fra il XIX e il XX secolo, si riunivano gli intellettuali portoghesi è obbligatoria.

Arrivati nel Chiado potrete scegliere se accomodarvi a un tavolo dello storico Café Brasileira (sorseggiando un bicchiere di liquore alle ciliegie e sfogliando le pagine di Libri dell’Inquietudine) dove sorge la statua di Pessoa, assiduo frequentatore del locale.

Oppure rivivere le emozioni di Ricardo Reis, protagonista di L’anno della morte di Ricardo Reis di Saramago, pranzando al ristorante Martinho do Arcada. Spesso qui si ritrovavano a pranzo Saramago, Pessoa e De Oliveira, di cui sono segnalati i tavoli abituali con foto d’epoca.

Alessandra Borgonovo

SOCIAL FB
Lisbon Heritage Hotels : lisbonheritagehotels.com
No Comments Yet

Comments are closed