In Olanda tra cortili e stelle

I Paesi Bassi, una regione tutta da scoprire

I Paesi Bassi sono in grado di offrire a ogni angolo esperienze uniche per il fortunato viaggiatore

I giardini nascosti di Leida

Nei Paesi Bassi, l’Olanda è considerata la regione dei fiori per antonomasia, tuttavia, giungendo a Leida, scoprirete qualcosa di straordinario: i meravigliosi cortili interni dotati di una rigogliosa vegetazione – uno scrigno prezioso ricolmo di gemme colorate.

Sono ben 35 i cortili interni che è possibile visitare: si tratta di una vera e propria caccia al tesoro, grazie alle piantine fornite dalla città, per trovare il più grazioso

I cortili interni di Leida fanno parte del patrimonio storico della città: anticamente, già a partire dal XV secolo, i benefattori costruivano, negli spazi vuoti rimanenti tra gli edifici, questi cortili con le annesse casette da destinare ai nullatenenti. Questi ultimi, in cambio di vitto e alloggio, dovevano esser grati e comportarsi in maniera decorosa.

Probabilmente il motivo di tale gesto stava nella speranza, da parte dei ricchi abitanti della città, di poter un giorno giungere in Paradiso grazie alla loro generosità.

Attualmente, tali cortili, alcuni – i più antichi – dalla forma irregolare, altri più uniformi, sono una caratteristica peculiare di questa città, qualcosa che la rende unica, puntellando di mille colori la veste della città.

www.visitleiden.nl

 

Una notte colma di stelle potrete ammirarla solo a Terschelling, isola del Mare del Nord afferente ai Paesi Bassi

Ammirare una trapunta stellata sopra le nostre teste oggi è impossibile: nelle città, grandi e piccole, l’inquinamento luminoso è tanto grave da oscurare i corpi celesti; inoltre, sono pochi gli spazi aperti completamente privi di costruzioni in cui poter rivolgere lo sguardo su un orizzonte completamente aperto.

Così, i Dark Sky Park nascono proprio con l’obiettivo di offrirci questa esperienza unica: si tratta di aree, la cui conformazione fisica e distanza dai centri abitati consente di osservare a pieno un cielo notturno naturale.

L’ultimo inaugurato si trova proprio nei Paesi Bassi, nel parco naturale Boschplaat, sull’isola di Terschelling.

Quando il cielo è limpido, grazie a un semplice binocolo, è possibile contemplare perfino la Via Lattea. Un’esperienza da non perdere, in quanto è estremamente raro riuscire a godere di tale vista.

www.darkskyterschelling.nl

 

Arrivati a Utrecht, la seconda città dei Paesi Bassi, non potete lasciarvi sfuggire una notte all’Hotel 26

Dietro una murata di mattoncini scuri, affacciata sui canali di Utrecht, troverete delle delle eleganti camere moderne. L’Hotel 26 offre un’occasione unica ai visitatori: quella di pernottare in antiche cantine, dotate delle tipiche volte a botte, un tempo depositi commerciali, successivamente riconvertite in magnifiche suite.

Sarà possibile, per gli ospiti, vivere per una notte come un cittadino olandese, respirando l’atmosfera romantica della città sull’acqua, mentre sorseggiano un buon bicchiere di vino sulla terrazza affacciata direttamente sui canali.

L’Hotel 26 garantisce un alloggio che valorizza il patrimonio culturale della città, a poca distanza dalla stazione centrale. È situato a breve distanza dal centro culturale della città, dal distretto dei negozi e dalla nota Torre del Duomo, da cui è possibile osservare la meravigliosa Amsterdam, città capitale dei Paesi Bassi.

Margherita Turdò

www.holland.com