La Romagna, ovvero il tuo Capodanno ideale

Capodanno in Romagna, lo dici e sorridi

Cesenatico Presepe Marineria

La Romagna propone tanti pacchetti diversi, ognuno in grado di soddisfare i gusti individuali degli ospiti

La Romagna è la regione dove si incontrano le tradizioni autentiche, grazie a prodotti locali di prima qualità, e grandi appuntamenti rock con celebri artisti italiani, un territorio, insomma, ricco di risorse, in grado di garantire il Capodanno perfetto per ogni visitatore.

Grazie a un’inedita opera di coordinamento trasversale tra le varie e distanti unità territoriali, infatti, la Romagna offre tante destinazioni tematiche, differenti a seconda delle specifiche attitudini degli ospiti. Proprio come recita il claim del marchio, “Romagna, lo dici e sorridi”.

La Romagna Pop offre agli ospiti la possibilità di scoprire le mete più conosciute e gli appuntamenti must del momento

Perché non cominciare con il magnifico incendio del Castello Estense di Ferrara, per poi passare ai coloratissimi parchi divertimenti romagnoli.

ph. Mirko Girelli

A Bellaria, poi, il nuovo anno sarà animato dai meet&greet con i più noti youtubers, quali Luca&Katy il 23 dicembre, Gionni Scandal, il Biondo e Giulia Penna il 30 dicembre, Favij il 6 gennaio.

Ma le vacanze natalizie non possono dirsi concluse senza avere l’occasione di pattinare sulla pista di ghiaccio più grande d’Europa, sia a Riccione che a Milano Marittima, nei caratteristici Villaggi di Natale.

L’offerta Romagna Food è in grado di soddisfare gli appetiti dei buongustai, grazie a tanti eventi gourmet disseminati su tutto il territorio regionale.

Cappelletti in brodo. ph. Stefano Triulzi

Si tratta di una serie di appuntamenti con rinomati chef nazionali, che prepareranno piatti deliziosi all’interno di spazi dalle architettoniche uniche, quali il Teatro Galli di Rimini e il Castello Estense di Ferrara, dove si terranno lezioni di cucina rinascimentale con “L’arte del banchetto”.

La regione, inoltre, è la sede di centinaia di sagre e mercatini, che vanno a formare un percorso culinario estremamente variegato.

Nell’ambito del Romagna Rock, poi, tra il 30 dicembre e il primo gennaio sono tanti gli appuntamenti, iniziando dai Måneskin a Riccione, passando poi per il Capodanno più movimentato d’Italia, in cui figurano Nek a Rimini, Cheryl Porter a Ravenna, Enrico Ruggeri e Baby K. a Bellaria, gli Africa Unite a Santarcangelo.

I magnifici monumenti rinascimentali costituiscono sempre l’incantevole fondale architettonico agli appuntamenti con tanti dj, tra cui Marco Rissa dei Thegiornalisti a Rimini, che si esibirà proprio di fronte al meraviglioso castello, mentre a Cesenatico si balla sul porto di Leonardo.

Tutta dedicata all’arte, in ogni sua manifestazione, poi, è il Romagna Culture, un programma costellato da mostre e vernissage

Mentre il Teatro Amintore Galli di Rimini ha riaperto i battenti dopo 75 anni, è stato da poco inaugurato il museo Classis di Ravenna, il quale propone uno spettacolo unico, che coniuga tecnologia e archeologia in maniera stupefacente, per raccontare la storia della città dei Tre Imperi.

© Ferdinando Scianna

Non si può perdere, poi, l’occasione di visitare a Forlì l’esposizione dedicata al fotografo Ferdinando Scianna, un fotoreporter rinomato di calibro internazionale, il primo italiano a far parte dell’agenzia Magnum.

Infine, la Romagna Wellness consente agli ospiti di cominciare l’anno con una lunga sessione dedicata solamente alla cura di sé. Le Terme Pacchetti speciali e aperture straordinarie: sul sito http://www.emiliaromagnaterme.it ci sono tutte le informazioni utili per organizzare un ultimo dell’anno all’insegna del relax nei centri termali romagnoli.

Le Foreste Casentinesi offrono la possibilità di vivere un’esperienza unica, ovvero dormire in una baita nel mezzo di un innevato paesaggio, per poi svegliarsi nel nuovo anno e dedicarsi alle tradizionali ciaspolate.

Ma il percorso wellness non si conclude qui, in quanto la costa romagnola diventa una palestra all’aperto per coloro che non vogliono rinunciare alla possibilità di praticare attività fisica, tuttavia nell’ambito di una rara cornice, come il mar Adriatico d’inverno.

Margherita Turdò

SOCIAL FB

www.capodannoinromagna.it
No Comments Yet

Comments are closed