Brianza: 16° edizione “Ville Aperte”

Dal 15 a 30 settembre il via alla riscoperta del patrimonio culturale della Brianza e non solo

Il territorio insubrico si contraddistingue da sempre per le sue bellezze naturali e per il suo passato storico di cui ci restano opere, palazzi, parchi, monumenti e stupende ville. Prendersi cura di questo invidiabile patrimonio culturale è importante, ma lo è ancora di più condividerlo con le persone, dando loro l’opportunità di conoscere questi luoghi incantevoli e suggestivi.

Il progetto Ville Aperte in Brianza prende vita da questo obiettivo e quest’anno festeggia la sua 16esima edizione

La nuova edizione di Ville Aperte in Brianza

Ville Aperte in Brianza è una manifestazione promossa dalla Provincia di Monza e della Brianza, in collaborazione con la Provincia di Como e di Lecco. L’idea è quella di proporre visite guidate alla riscoperta del sorprendente patrimonio culturale del territorio: a tal proposito il progetto vede coinvolto ben 5 Province, 70 Comuni, 90 partner, oltre 150 siti pubblici e privati: ville, palazzi, parchi e giardini, chiese e musei.

Le novità di Ville Aperte 2018

Dopo il grande successo della scorsa edizione con un record di 35.000 presenze, quest’anno si riparte con tante novità: prima tra tutte la partecipazione alla rassegna 2018 di 10 nuovi Comuni e inglobando per la prima volta anche il territorio della Provincia di Varese, più precisamente quello di Castellanza.

Un altro fatto importante è l’inserimento di Ville Aperte in Brianza 2018 nel calendario di eventi relativi all’Anno Europeo del Patrimonio Culturale (European Year of Cultural Heritage), il che prevede una serie di iniziative con forte impronta culturale e identitaria volte a incoraggiare la condivisione e la valorizzazione del patrimonio culturale dell’Europa quale risorsa condivisa, sensibilizzare alla storia e ai valori comuni e rafforzare il senso di appartenenza a uno spazio comune europeo.

Ecco i tesori culturali da vedere assolutamente

Villa Borromeo D’Adda

Un luogo prezioso da vedere assolutamente è Villa Borromeo D’Adda ad Arcore, grazie ai recenti restauri che hanno ridonato alle Sale interne il fascino di un tempo, per poi passare al bellissimo parco, dimora di molte specie esotiche ad alto fusto; Per chi ama l’arte un must è sicuramente la Cappella Vela, progettata da Giuseppe Balzaretto nel 1850 e impreziosita da mirabili sculture e stucchi degli artisti ticinesi Vincenzo e Lorenzo Vela.

Un’altra meta meravigliosa è quella a Barzagoapre dove si può ammirare il Santuario della Madonna di Bevera, esempio di Barocchetto lombardo e tra le mete religiose più frequentate. Poi c’è anche Casa Museo Giuseppe Parinia a Bosisio dove si può ripercorrere la vita del poeta Giuseppe Parini; proprio qui sarà possibile visitare anche Villa Bordone della “Rocchetta”. A Verderio la Chiesa dei SS Giuseppe e Floriano.

Per chi si avvicina ai laghi, o meglio al Lago di Como può visitare il parco monumentale di Villa Padulli a Cabiate, oppure Villa Cagnola detta “La Rotonda”a Inverigo.

Per chi ama la letteratura Villa Imbonati è sicuramente da visitare, conosciuta soprattutto per le vicende di Carlo Imbonati al quale Alessandro Manzoni dedicò una celebre lirica.  

Sempre in zona laghi abbiamo anche la Provincia di Varese che grazie alla partecipazione del Comune di Castellanza a Ville Aperte in Brianza ci consente di visitare Villa Brambilla, che celebra il bicentenario della sua costruzione per mano dell’architetto Pietro Pestagalli, oppure fare una passeggiata romantica nel parco di Casa Cantoni.

Aprono anche Villa Ghirlanda Silva a Cinisello Balsamo e Villa Annoni a Cuggiono.

Villa Annoni a Cuggiono.

Ville Aperte in Brianze diventa Social

Per avvicinarsi di più ai visitatori e creare un legame ancora più profondo con il territorio Ville Aperte in Brianza ha voluto buttarsi ancora di più nel “Social”: difatti questa edizione dedica particolare attenzione ai vari strumenti digitali con nuove App e QR-Code e sfruttando i vari profili Facebook, Instagram e Twitter per condividere esperienze e promuovere le varie iniziative. L’Hashtag di quest’anno è #VilleAperte18 attraverso cui è possibile restare informati e aggiornati.

Ville Aperte in Brianza è un’occasione per conoscere il territorio insubrico, la sua storia, le sue bellezze e il suo stile. Tutti pronti per #VilleAperte18? Noi sì!

Maria Elisa Altese

#VilleAperte18
Per informazioni
www.villeaperte.info
Facebook: Ville Aperte in Brianza
Twitter: @VilleAperteMB
Instagram: @villeapertebrianza