La natura come stile di vita

Orticolario 2022, dodicesima edizione: “Groncioli di fiaba”

Orticolario è l’evento culturale e artistico pensato per chi concepisce la natura come stile di vita. Dal 29 settembre al 2 ottobre a Villa Erba sul Lago di Como, un invito a rallentare e riscoprire il potere della fantasia

“Io chiudo i miei occhi per poter vedere”. Paul Gauguin

 
©LUIGI FIENI (presso James H.W. Thompson Foundation)

Orticolario 2022 giunge alla dodicesima edizione finalmente in presenza, aprendo i cancelli giovedì 29 settembre fino al 2 ottobre nel parco di Villa Erba, a Cernobbio (CO), sul Lago di Como, residenza estiva dell’infanzia del regista Luchino Visconti.

Un ottimo spunto per un weekend sul Lago di Como, decisamente suggestivo in autunno. E il modo più glamour per raggiungere l’evento è via lago: un viaggio nel paesaggio del primo bacino, fino all’approdo nel parco, direttamente sul pontile di Villa Erba.

Il servizio di battello navetta da Como (incluso nel costo del biglietto) è attivo sabato 1 e domenica 2 ottobre. info

VILLA ERBA – PARCO ©Luciano Movio

Il titolo di questa nuova edizione è “Groncioli di fiaba”, il tema è la “Fiaba”e la pianta protagonista, il Bambù

Nel vocabolario toscano i groncioli sono i tozzi di pane avanzato, il titolo evoca quindi tozzi di nutrimento puro, incontaminato, che salvano dalla fame di fantasia, e che hanno bisogno di essere salvati.

Da sempre la fiaba cammina da un luogo all’altro, di memoria in memoria, di bocca in bocca. Svela la natura più nascosta dell’animo umano e contribuisce a far trovare la propria identità. Il paesaggio nella fiaba è luogo di meraviglia e di paura, di scoperta e di cambiamento.

La “Fiaba”, ha dato il la per immaginare nuovi modi di pensare al paesaggio ai partecipanti del concorso internazionale “Spazi Creativi”

2019 SPAZI CREATIVI ©Luciano Movio

Cinque i finalisti, valutati dal Comitato di Selezione tra le proposte inviate da architetti, designer, paesaggisti, artisti, giardinieri e vivaisti. Cinque finalisti-narratori che si raccontano, chi tra i bambù, pianta dell’anno, chi indossando la fiaba a modo suo.

Il Bambù, insieme alla fiaba, è il fil rouge (anzi, vert) dell’evento. Lo si può innanzitutto ammirare nella Bambouseraie di Villa Erba, il boschetto voluto dalla famiglia Visconti, dove bambini e adulti possono letteralmente entrare in contatto con la natura, grazie all’installazione “Connessioni” di TreeNest (treenest.net), un’oasi di relax sospesa tra le piante. Inoltre, si possono apprezzare numerose varietà nella Collezione allestita, in occasione della rassegna, nella Piazza del grande prato e nelle aiuole lungo l’Ala Cernobbio del centro espositivo, realizzate con la collaborazione dell’Istituto Professionale dei Servizi per l’Agricoltura “San Vincenzo”.

Qui i visitatori, grazie ai cuscini e alle sedute ACE (alte oltre due metri) di Ethimo (ethimo.com), possono aprirsi all’impensato, fare un piccolo gesto che si discosti dalla normalità. Come? Sedendosi tra i bambù: a terra, su morbidi cuscini, o su sedie altissime per spuntare sopra le loro chiome.

Il Bambù è un universo tutto da scoprire, ricco di varietà che proliferano in Asia, Europa, America e Africa, pianta dai mille usi e dalle molteplici proprietà, simbolo di resistenza: si piega ma non si spezza, letteralmente. info

© Orticolario Edizione 2019

Orticolario non è solo un garden show, né tantomeno una mostra – mercato, è soprattutto un evento culturale e artistico per la cultura del paesaggio che genera un circolo virtuoso con finalità benefiche: le attività culturali in scena a Villa Erba sono realizzate proprio attraverso il Fondo Amici di Orticolario che devolve poi contributi a progetti sociali di cinque associazioni del territorio lariano. Queste stesse associazioni sono a loro volta impegnate attivamente in Orticolario.

L’importanza del fare cultura, quest’anno è sottolineata dalla scelta dell’ospite d’onore: Chantal Colleu-Dumond, direttrice del fiabesco Domaine de Chaumont sur Loire , nella Valle della Loira, in Francia, e del suo Festival International des Jardins, evento di notorietà internazionale che accoglie paesaggisti e ideatori di giardini da tutti i continenti. A lei verrà assegnato il premio “Per un Giardinaggio Evoluto” 2022.

Orticolario 2022 è realizzato con: il sostegno di Mantero Seta; il contributo di L’Erbolario, Ethimo, Dodo Boutique Como, Bennet, Banca Generali e Larioin; il contributo tecnico di Associazione Italiana Bambù, Mida Ticket, Navigazione Laghi, Wide Group, Autovittani Srl, Vedetta 2 Mondialpol, Grafiche Tassotti, Tievent, San Carlo, Santa Margherita, Valverde e Mood.

L’evento, inoltre, ha ottenuto il sostegno e il patrocinio della Camera di Commercio di Como-Lecco, del Comune di Cernobbio e della Provincia di Como, oltre al patrocinio del Comune di Como e della Regione Lombardia. E per il 2022 (e già anche per il 2023) Regione Lombardia ha riconosciuto Orticolario come manifestazione di carattere internazionale.

Si ricorda, infine, la convenzione con il FAI (Fondo Ambiente Italiano) e AIAPP (Associazione Italiana di Architettura del Paesaggio).

Nota importante: quest’anno il biglietto è acquistabile solo online. info 
Orticolario 2022
29 settembre - 2 ottobre 2022
Villa Erba, Cernobbio (CO), Lago di Como - Italy

www.orticolario.it
error: il contenuto è protetto.