Zafferano I, il nuovo gioiello olfattivo

Il piacere della condivisione

Opulenza, generosità e autenticità: tre emozioni che dipingono un viaggio straordinario nella Venezia del passato. È Zafferano I, la nuova fragranza della linea Storie Veneziane by Valmont

L’esperienza di un viaggio, la storia di una creazione, l’invito a condividere.

Un mélange di emozioni, di sensazioni e di profumi che parlano di un luogo ben preciso ma, soprattutto, che evocano un ricordo, quello dei primi commercianti giunti a Venezia dall’Oriente, i Mori e le loro spezie che divennero i protagonisti del Mercato di San Polo.

Il gioiello olfattivo che narra questa storia incredibile, fatta di colori e tradizione, si chiama Zafferano I, l’ultima creazione del Gruppo Valmont che impreziosisce la linea Storie Veneziane.

Storie Veneziane by Valmont, la linea seducente, enigmatica e leggendaria che invita a scoprire le mille sfaccettature di Venezia

Un universo che profuma di creatività, expertise e tradizione: è il mondo di Storie Veneziane, la collezione-omaggio che Sophie Vann Guillon e Didier Guillon, proprietari e fondatori del Gruppo Valmont, hanno dedicato alla Serenissima come tributo allo sfarzo artistico della città, alla sua storia, ai suoi misteri e al vetro di Murano e dell’Antica Profumeria.

 

Alle sei lussuose icone olfattive di Storie Veneziane si aggiunge Zafferano I, la settima fragranza inebriante che celebra l’arte del profumo in maniera innovativa

Un vero e proprio tuffo nella Venezia di un’epoca lontana che diventa una realtà olfattiva grazie a Zafferano I: un profumo travolgente che reinterpreta l’opulenza, la generosità e l’autenticità. Valori propri dei momenti di convivialità specifici delle culture moresche, per celebrare lo scambio, l’incontro, la condivisione e qualsiasi amicizia, relazione e fase della vita.

Un nuovo affascinante tributo, l’interpretazione contemporanea di una tradizione condivisa dall’Oriente che vive nelle note vibranti di Zafferano I

Un’esperienza olfattiva ricca di spezie e di sapori dolci che si mescolano con il latte caldo: un mix incredibile che rende la cerimonia del tè un momento unico, fatto di emozioni gioiose e di voglia di condividere. Un rituale speciale che prende forma nei bicchieri stretti con decorazioni dorate in cui viene servito il tè, nell’oro martellato dei piatti, nella pletora di datteri, pasticcini, delizie turche e altre prelibatezze che offrono un esperienza decisamente oltre ogni misura comune.

Sophie Vann Guillon

Volevo raccontare questa abbondanza di profumi, sapori e sensazioni – gentilmente offerti in un momento di pura comunione. Sapori di miele, tè nero infuso con cardamomo, cannella e zenzero, latte… anime vibranti della cerimonia del Karak”.

Le parole di Sophie Vann Guillon descrivono perfettamente l’essenza pura di Zafferano I, il suo spirito eclettico, vivace e colorato, avvolto da una tradizione che non resta radicata nel passato ma diventa attuale, in un mix straordinario di profumi.

Zafferano I racconta la storia di un popolo altruista e magnanimo attraverso l’arte dell’autenticità, della generosità e della condivisione

Una tradizione che vive di generosità, di piacere di condividere e stare in compagnia: emozioni che nascono dall’interazione e dal calore umano in un attimo in cui il tempo si ferma e conta solo l’autenticità dei gesti.

Zafferano I narra questa gentilezza d’animo semplice e pura, senza artifici, raffinatezze o giochi, esclusivamente volta all’amicizia, all’amore e alla sincerità di culture che si confrontano e si mescolano in armonia, senza un fine preciso.

Per raccontare la storia di questa nuova opera olfattiva, Sophie Vann Guillon ha collaborato con  Cécile Zarokian, una firma riconosciuta per la raffinatezza dei suoi succhi orientali. Insieme hanno modernizzato i codici della tradizionale fragranza legnosa orientale, incorporando la finezza di un fiore d’arancio aspro. Un contrasto inaspettato, caldo e invitante. Una scia profonda, la cui sfaccettata intensità di note diverse si esprime a lungo sulla pelle.

Magnetica, sontuosa e unica: è l’essenza esclusiva e lussuosa di Zafferano I

Il protagonista indiscusso di questa fragranza è lo Zafferano, una nota preziosa e rara che scalda la composizione olfattiva. Ricercata per il colore e l’aroma dei suoi pistilli, questa spezia rappresenta l’approccio audace che afferma tutta la ricchezza e l’intensità della creazione.

Poi, una sfumatura floreale, delicata e leggermente mielata vibra dolcemente nel cuore della fragranza: è il Fiore d’Arancio Amaro, una morbida leccornia che diffonde una scia più intensa, generosa ed avvolgente.

Infine, il Legno di Oud firma la magia della composizione Zafferano I grazie al suo potere inebriante e al suo animo profondo, coriaceo e un po’ affumicato.

L’oud danza tra le note di fondo dell’estratto facendo risuonare il suo spirito legnoso e carnale, come una fioritura magnetica e ardente. L’incarnazione della sua impronta è, ancora oggi, decantata per le sue molteplici virtù e ampiamente diffusa in Medio Oriente.

Le diverse anime di Zafferano I in una molteplicità di colori e personalità

Una fragranza dal temperamento femminile che sublima la sua essenza in un magnetismo tutto maschile. Un dualismo armonioso che fa emergere l’opulenza, la generosità e il carisma di Zafferano I. Le sue personalità sgargianti e singolarmente vivaci adottano la ricchezza di questo mélange affascinante che risulta essere naturalmente piacevole, la profondo e l’intenso.

Il packaging prezioso e carismatico di Zafferano I profuma di esclusività

Zafferano I affascina subito con lo splendore della sua bottiglia dorata che emana una luce straordinaria. Il tutto è amplificato dalla profondità della terra di Siena, della sua maschera e dalla pelle del tappo di caramello scuro.

Un packaging sontuoso che esalta la sua fragranza attraverso una ricca gamma di materiali nobili, sovrapposti in molteplici texture.

Erika Fuser

e - shop
error: il contenuto è protetto.