Alla scoperta di nuovi sapori

L’autunno è gustoso sul Lago di Costanza

Vendemmia, musei del gusto e festival gastronomici 

Lago di Costanza ©Lisa Dünser

Oltre ai paesaggi che si tingono di rosso e di oro, la regione del Lago di Costanza (Bodensee in tedesco), ci invita a scoprire le specialità gastronomiche, fra Germania, Svizzera, Austria e Principato del Liechtenstein.

Un tour autunnale del territorio conduce attraverso quattro diversi Paesi, alla scoperta di nuovi sapori, sentieri enogastronomici, cantine, festival del gusto e musei dedicati ai prodotti del territorio. E quando è sera, si può scegliere di dormire in un castello, tra i vigneti o in una botte, proprio come Diogene.

I vigneti sono diffusi a perdita d’occhio lungo le pianure, le colline e i declivi del Lago di Costanza, e l’autunno è la stagione ideale per percorrere i sentieri che li attraversano e fermarsi in poderi e cantine per una merenda genuina e una degustazione dei vini tipici locali, come: Müller-Thurgau, Blauburgunder o Sauvignon Blanc.

Cantina dei Principi del Liechtenstein ©Jana Figliuolo

La sponda tedesca del lago è intensamente coltivata a uva, ma anche il minuscolo Principato del Liechtenstein conta ben cento viticoltori, le cui etichette si possono provare, ad esempio, presso la Hofkellerei, la Cantina dei Principi del Liechtenstein, a Vaduz.

Ottime birre vengono prodotte anche nel Vorarlberg austriaco, e nei pressi di San Gallo, dove negli ultimi anni sono nati diversi birrifici artigianali, si trova il birrificio Schütztengarten il più antico di tutta la Svizzera. 

©Schütztengarten

Dormire in una botte? Si può

©Campeggio Klausenhorn

Per vacanze semplici e in totale libertà il Campeggio Klausenhorn, a Costanza e direttamente affacciato sul lago, offre sistemazioni minimal in camere a forma di barile, tutte in legno. All’esterno si trovano sedie e tavolino, e l’occorrente per cucinare.

Le camere della Weinvilla Vollmeyer a Hilzingen, in Germania, sono affacciate sui vigneti del magico paesaggio vulcanico dell’Hegau.

Hagnau ©Achim Mende – IBT

Per i momenti di relax, la raccolta Spa Vinobell della Weinvilla, che produce oggi vini esclusivamente biologici e vegani, offre massaggi e trattamenti a base d’uva, come per esempio la maschera per il viso o il peeling per il corpo. Sempre in Germania, a Hagnau, il Burgunderhof è una dimora adults-only circondata dai filari di vite, che si contemplano dalle camere, dalla piscina e dal ristorante della tenuta.

©Burgunderhof
QUI PUOI TROVARE IL CALENDARIO 
DELLE MANIFESTAZIONI GASTRONOMICHE AUTUNNO 2021 

Come arrivare

Dalla stazione di Milano Centrale Trenitalia e Ferrovie Federali Svizzere offrono otto collegamenti giornalieri per Zurigo, della durata di 3 ore e 26 minuti.

Da Zurigo si raggiungono poi in meno di un’ora diverse mete nella regione del Lago di Costanza.

La regione internazionale del Lago di Costanza è inoltre facilmente raggiungibile dall’Italia in automobile, o in autobus e in aereo.

La Redazione

www.lagodicostanza.eu

Bodensee Card PLUS

La Bodensee Card PLUS permette di acquistare, in una volta sola, il biglietto 
per più di 160 attrazioni distribuite in tutta la regione internazionale del Lago di Costanza. 
La Card è disponibile in versione di 3 o 7 giorni, spalmabili lungo tutto l’arco dell’anno. 
Per ulteriori informazioni: www.bodensee-card.eu

#lovestgallen #sginspiriert #ineedswitzerland #inlovewithswitzerland